Rock Files Today – 09 Giugno – Ziggy Stardust

Oggi, 9 Giugno 1972. Esce in tutti i negozi di dischi il nuovo album di David Bowie. Ha un titolo suggestivo: The Rise and Fall of Ziggy Stardust and The Spiders From Mars (l’ascesa e il declino di Ziggy Stardust e dei Ragni di Marte). Si tratta di un concept alquanto fantasioso che racconta la


Oggi, 9 Giugno 1972.
Esce in tutti i negozi di dischi il nuovo album di David Bowie.
Ha un titolo suggestivo: The Rise and Fall of Ziggy Stardust and
The Spiders From Mars (l’ascesa e il declino di Ziggy Stardust e
dei Ragni di Marte).

Si tratta di un concept alquanto fantasioso che racconta la
storia di un artista di successo che viene da Marte. Si chiama
Ziggy Stardust e deve salvare il pianeta Terra, vittima di una
maledizione che lo condanna a 5 soli anni di vita. Lo scopo di
Ziggy è quello di liberare gli esseri umani dalle loro
stupide banalità.

Ispirato alla figura di un vero rocker inglese di fine anni 50
(un certo Vince Taylor), il personaggio alieno di Ziggy Stardust,
in realtà, incarna alla perfezione vizi ed eccessi delle
rockstar terrene degli anni 70: droga, ambiguità sessuali,
esibizionismo. Nonostante il suo messaggio sia quello del Peace
& Love di californiana memoria, Ziggy finisce per essere
distrutto dai suoi stessi fan. Nella vita reale, l’identificazione
di Bowie con quel personaggio è impressionante.
“Call me Ziggy”, chiamatemi Ziggy, dichiara David in quei giorni
nel corso delle interviste e delle conferenze stampa.

“Mi è piaciuto molto essere Ziggy”, ricorda oggi, oltre
35 anni dopo, “ero giovane, pieno di vita e mi piaceva quel
carattere trasgressivo, colorato, ambiguo e molto rock”.

Il progetto lancia David Bowie come star internazionale ma, poco
più di un anno dopo (il 3 luglio del 1973) lo stesso
artista inglese decide di far morire Ziggy Stardust.
All’Hammersmith Odeon di Londra si svolge infatti l’ultima
rappresentazione di The Rise And Fall Of Ziggy Stardust and The
Spiders From Mars con Jeff Beck come ospite speciale e le
coreografie di Lindsay Kemp a impreziosire lo spettacolo dal punto
di vista scenico.

Ripreso per l’occasione dalle cineprese di D.A. Pennebaker,
Ziggy Stardust passa alla storia: il film uscirà nelle sale
nel 1983.

Siamo anche su WhatsApp. Segui il canale ufficiale LifeGate per restare aggiornata, aggiornato sulle ultime notizie e sulle nostre attività.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati
Rock Files Today – 03 Luglio – David Bowie

Oggi, 3 Luglio 1973 Londra Sul palco dello Hammersmith Odeon, David Bowie (nei panni di “Ziggy Stardust”, il marziano sceso sulla terra per salvare il pianeta con un messaggio di pace e amore) sta per concludere l’ennesimo concerto di un tour trionfale: 60 show (matinée inclusi) per 40 date fitte, fitte. Allo Hammersmith, ha suonato

Rock Files Today – 27 Gennaio – David Bowie

Oggi, 27 Gennaio 1971 Washington, DC David Bowie sbarca per la prima volta in America. Ed è subito scandalo. Il suo nuovo album, The Man Who Sold The World, lo mostra in copertina con quel suo dolce viso androgino, i lunghi capelli biondi sciolti sulle spalle con addosso un abito da donna assai azzardato. La

Rock Files Today – 23 Settembre – David Bowie e Brian Eno

Oggi, 23 Settembre 1977 Esce in tutto il mondo il singolo Heroes di David Bowie che lancia l’omonimo album del rocker inglese. E’ il secondo episodio di quella che, tra il 1977 e il 1979, viene definita la “trilogia berlinese”, cominciata con Low e conclusasi con Lodger. Per le registrazioni di Heroes, Bowie sceglie lo

Rock Files Today – 20 Marzo – John Lennon

Oggi 20 Marzo 1969. Nel consolato inglese a Gibilterra si celebrano le nozze tra John Lennon e Yoko Ono. Circa un’ora dopo, la coppia prende un volo per Parigi dove passa una breve ma intensa luna di miele. I due si erano conosciuti, meno di tre anni prima, nel novembre del 1966, alla Indica Gallery