Rock Files Today – 10 Maggio – Bono Vox

Oggi, 10 Maggio 1960 – Dublino, Irlanda Nel quartiere popolare di Glasnevin nasce Paul David Hewson. Un giorno, il suo amico musicista Gavin Friday gli proporrà il nomignolo Bono Vox.


Oggi, 10 Maggio 1960
Dublino, Irlanda
Nel quartiere popolare di Glasnevin nasce Paul David Hewson.
I suoi genitori (padre cattolico e madre anglicana) decidono che i
figli (Paul e Norman, il maggiore) devono essere battezzati
ciascuno secondo una delle due religioni dei genitori: Norman
diventa cattolico e Paul anglicano.
A 14 anni, Paul perde la madre che ha avuto un aneurisma cerebrale
durante il funerale del marito.
Durante l’adolescenza, Hewson e i suoi amici fanno parte di una
sorta di collettivo artistico surrealista chiamato Clontarf che fa
performance provocatorie e dissacranti. Ogni membro del gruppo ha
uno pseudonimo: Paul, inizialmente, si fa chiamare Steinvic Von
Huyseman, poi solo Huyseman e quindi Houseman. Un giorno, il suo
amico musicista Gavin Friday gli propone il nomignolo Bono Vox. A
Paul non piace ma quando Gavin gli spiega che in latino Bona Vox
significa “una voce buona” accetta. Friday ha avuto l’idea vedendo
l’insegna di un negozio di apparecchi per l’udito acustici di
Talbot Street, una via del centro di Dublino.Da quel momento, per
tutti (famigliari e amici inclusi) Paul Hewson diventa Bono.
Il 25 settembre del 1976, Bono, il suo amico David Evans (detto The
Edge), suo fratello Dick e Adam Clayton rispondono all’annuncio di
un certo Larry Mullen, batterista, che vuole formare una rock
band.
Iniziano, quasi per gioco, a suonar pezzi degli Stones e dei Beach
Boys e poi, piano piano, incorporano elementi della nascente scena
punk rock.
All’inizio, si fanno chiamare Feedback, poi cambiano il loro nome
in The Hype e infine (quando Dick Evans lascia il gruppo per unirsi
ai Virgin Prunes) decidono di prendere un’altra identità,
questa volta definitiva: nasce il mito degli U2.

Articoli correlati
Rock Files Live! presenta: Lou, this is for you

Lunedì 13 gennaio prima puntata dell’anno per i Rock Files Live. Ezio Guaitamacchi e LifeGate presentano “Lou, this is for you”, una serata dedicata a uno degli artisti più importanti della storia del rock.

Rock Files Live! Alberto Radius

Nuovo appuntamento con i Rock Files Live! Sul palco del Memo Restaurant Music Club, ospite di Ezio Guaitamacchi, lunedì ci sarà Alberto Radius.

Rock Files Live! presenta L’Orage

Sul palco del Memo Restaurant Music Club lunedì per la puntata di Rock Files Live! L’Orage, che presenteranno il loro primo disco ufficiale L’Età dell’Oro.