Rock Files Today – 13 Marzo – The Kingston Trio

Oggi, 13 Marzo 1959 Goshen, Indiana Venerdì 13 è data notoriamente infausta. Si fanno chiamare The Kingston Trio…. Ma per Bob Shane, Nick Reynolds e Dave Guard oggi è un giorno fortunato.


Oggi, 13 Marzo 1959
Goshen, Indiana
Venerdì 13 è data notoriamente infausta.
Ma per Bob Shane, Nick Reynolds e Dave Guard oggi è un
giorno fortunato.
Il loro piccolo jet privato si è, infatti, appena schiantato
nei campi di una fattoria qui attorno ma loro sono sopravvissuti:
baciati dalla Dea bendata sono tutti sani e salvi. Al contrario di
quanto accaduto, non più tardi di un mese fa (in una zona
non distante da qui) a Buddy Holly e ai suoi amici in quello che
è passato alla storia come “il giorno in cui è morta
la musica”.
Shane, Reynolds e Guard si erano conosciuti due anni e mezzo prima
a Menlo Park, in California. Avevano unito la loro passione per il
folk e dato vita (influenzati dai Weavers di Pete Seegers) ad un
gruppo che animava le serate dei pub della cittadina universitaria
a sud di San Francisco.
Si fanno chiamare The Kingston Trio.
“Poi abbiamo incontrato un editore musicale”, racconta Bob Shane,
“un certo Frank Werber. Abbiamo registrato la nostra versione di
Tom Dooley, una ballad tradizionale che abbiamo rivisto in chiave
leggermente meno lugubre.
Frank un giorno ci ha chiamato: il nostro brano era numero uno in
classifica”.
Dopo solo quattro anni dagli esordi, il Kingston Trio è
già nella leggenda: sei dischi d’oro e due Grammy fanno di
loro l’ensemble folk di maggior successo della storia.
Tom Dooley, nella loro versione, rimane un classico del songbook
americano di tutti i tempi. Basata su un fatto di cronaca realmente
accaduto nel 1868, la ballata narra la triste storia di Tom Dooley,
reduce confederato della guerra civile, condannato a morte per
l’omicidio della fidanzata Laura Foster, brutalmente accoltellata
alla schiena. Il cadavere viene scoperto a seguito della
testimonianza di una certa Anne Melton che, poi, si viene a sapere
essere un’altra donna di Dooley. Sono molti a propendere che sia
stata proprio Anne Melton a commettere il crimine per eliminare la
rivale in amore convincendo l’amato Tom Dooley ad assumersi la
colpa.

Articoli correlati
Rock Files Live! presenta: Lou, this is for you

Lunedì 13 gennaio prima puntata dell’anno per i Rock Files Live. Ezio Guaitamacchi e LifeGate presentano “Lou, this is for you”, una serata dedicata a uno degli artisti più importanti della storia del rock.

Rock Files Live! Alberto Radius

Nuovo appuntamento con i Rock Files Live! Sul palco del Memo Restaurant Music Club, ospite di Ezio Guaitamacchi, lunedì ci sarà Alberto Radius.

Rock Files Live! presenta L’Orage

Sul palco del Memo Restaurant Music Club lunedì per la puntata di Rock Files Live! L’Orage, che presenteranno il loro primo disco ufficiale L’Età dell’Oro.