Rock Files Today – 28 Luglio – Dave Matthews Band

Oggi, 28 Luglio 2002 – Los Angeles Era ora: per la prima volta, dal debutto discografico del 1994, la Dave Matthews Band va al primo posto delle classifiche Usa.


Oggi, 28 Luglio 2002
Los Angeles
Era ora: per la prima volta, dal debutto discografico del 1994, la
Dave Matthews Band va al primo posto delle classifiche Usa.
Già, perché (alla fine degli anni 90) questo
formidabile quintetto di Charlottesville, Virginia, è quello
che ha staccato il maggior numero di biglietti nella speciale
classifica dei concerti americani.
Il top delle charts viene raggiunto con l’album Busted Stuff,
pubblicato il 16 luglio e cioè nemmeno due settimane fa.
Registrato al leggendario Record Plant Studios di Sausalito, nella
Bay Area di San Francisco, il disco presenta le nuove registrazioni
di 9 canzoni presenti nei nastri che la band aveva chiamato The
Lillywhite Sessions. E cioè, una serie di pezzi registrati
(tra il 1999 e il 2000) sotto la direzione artistica di Steve
Lillywhite (mitico produttore inglese che ha lavorato con tutti, da
Peter Gabriel agli U2, dai Pogues ai Talking Heads) e che ha preso
la DMB sotto la sua ala protettrice agli esordi.
Per problemi contrattuali e diatribe con la casa discografica, le
Lillywhite Sessions vengono abortite e Dave Matthews pubblica in
fretta e furia Everyday.
Con Busted Stuff il materiale inciso con Lillywhite viene ripreso e
riarrangiato con risultati piuttosto soddisfacenti.
Tra i brani migliori figura certamente Bartender, uno dei classici
della DMB in concerto, un pezzo avvolgente e ipnotico il cui testo
racconta di un uomo che, mentre parla con il barista, affronta
pensieri di morte, immaginando di rivolgersi ad amici e famigliari
chiedendo loro di non disperarsi nel caso lui sarebbe
scomparso.
La canzone, anche per questo, è la prima del concerto che la
Dave Matthews Band tiene la sera del 19 agosto 2008, giorno in cui
muore tragicamente LeRoi Moore, 47 anni, sassofonista del
gruppo.

Articoli correlati
Rock Files Live! presenta: Lou, this is for you

Lunedì 13 gennaio prima puntata dell’anno per i Rock Files Live. Ezio Guaitamacchi e LifeGate presentano “Lou, this is for you”, una serata dedicata a uno degli artisti più importanti della storia del rock.

Rock Files Live! Alberto Radius

Nuovo appuntamento con i Rock Files Live! Sul palco del Memo Restaurant Music Club, ospite di Ezio Guaitamacchi, lunedì ci sarà Alberto Radius.

Rock Files Live! presenta L’Orage

Sul palco del Memo Restaurant Music Club lunedì per la puntata di Rock Files Live! L’Orage, che presenteranno il loro primo disco ufficiale L’Età dell’Oro.