Rock Files Today – 30 Marzo – The Clash

Oggi, 30 Marzo 1978. Annoiati dalla piega presa dall’ennesima seduta in sala prove, Paul Simonon e Topper Headon decidono di prendere un po’ d’aria. Sono il bassista e il batterista dei The Clash


Oggi, 30 Marzo 1978.
Annoiati dalla piega presa dall’ennesima seduta in sala prove, Paul
Simonon e Topper Headon decidono di prendere un po’ d’aria sul
tetto della palazzina dove si trovano. I due sono, rispettivamente,
il bassista e il batterista della rock band The Clash, ensemble
capitanato da Joe Strummer (il politico e l’intellettuale del
gruppo) e Mick Jones (il vero rocker della compagnia). Simonon e
Headon sono quelli con l’attitudine maggiormente punk.

Entrambi, infatti, sono cresciuti tra gang di giovani
delinquenti di periferia.
Per un gruppo che ha appena scritto una canzone intitolandola Hate
And War (“odio e guerra”) in risposta al vecchio motto degli hippie
Peace & Love “pace e amore”, è piuttosto naturale avere
comportamenti sopra le righe o, addirittura, mostrare una certa
famigliarità con le armi da fuoco.

Così, dopo aver notato che il tetto della palazzina su
cui si trovano è, secondo loro, “infestato da piccioni”,
Simonon e Headon tirano fuori le pistole che hanno con sé
(dal che si deduce che i due avevano comunque intenzione di fare un
po’ di “esercizio”) e cominciano a fare il tiro a segno. Bersaglio:
i poveri volatili.

Alcuni passanti, sentendo gli spari, avvisano subito la polizia.
Anche perché, in Inghilterra, in quegli anni, si sta vivendo
un periodo d’emergenza socio/politica: il terrorismo dell’Ira,
infatti, non fa sconti a nessuno.

Nel giro di pochi minuti, sul posto giunge un eccezionale
spiegamento di forze dell’ordine: persino un elicottero sorvola la
zona. Quando i poliziotti si rendono conto della bravata dei due
giovani rocker non mostrano la benché minima comprensione.
Risultato: una multa salatissima da addebitare sul già ampio
“conto corrente” (sempre aperto) dei Clash.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati
Rock Files Live! Black lives matter

La puntata di Mercoledì 29 luglio dei Rock Files Live! di LifeGate Radio è Black lives matter, interamente dedicata alla musica nera.

Come nasce un mito del prog

Passano pochi mesi e a Jon Anderson viene chiesto di entrare ufficialmente nella band che con la nuova formazione cambia anche il nome: i Mabel Greer’s Toyshop diventano gli Yes.

Il paracadute dei Coldplay

Chris come cantante, che si occupa occasionalmente anche del pianoforte, Jon al basso, Guy alla chitarra e Will alla batteria, nascono nel ’98 i Coldplay.

Cass & Moonie

A metà anni 60, Mama Cass accetta l’invito di John Phillips e dà vita alla vocal band più suggestiva della West Coast: The Mamas & The Papas,

Un esordio da Incubus

Dopo vari cambi di nome, hanno scelto di chiamarsi Incubus. Non hanno ancora la patente e cercano ingaggi in posti il più possibile vicino a casa.