Sali sul Veliero dei Delfini!

Anche quest’anno LifeGate segue in prima persona il viaggio del Veliero. Scopriamo come stanno i delfini e gli altri cetacei che popolano i nostri mari.

Quali sono i pericoli che mettono a repentaglio la vita di
questi animali? Dove sono maggiormente presenti e quali sono le
iniziative messe in campo per proteggerli?

Per rispondere a questi quesiti, il CTS Ambiente rimette in
acqua il suo Veliero dei Delfini che, per il quinto anno
consecutivo, effettuerà un check up di questi
straordinari mammiferi marini
che vivono lungo le
nostre coste. La campagna, promossa con il Ministero dell’Ambiente
e della Tutela del Territorio e del Mare, è partita il 4
luglio scorso dal Porto di Ostia.

E quest?anno, dichiarato dall?UNEP
Anno Internazionale dei Delfini
, quale sarà il
verdetto del “Veliero dei Delfini”? Per saperlo dovremo seguire
questa elegante imbarcazione che con i suoi 24 metri,
percorrerà quasi 1500 miglia in una navigazione avvincente
lunga 50 giorni con tappe in 24 località costiere. Col vento
in poppa il Veliero toccherà così 8 Regioni e 15 tra

Parchi Nazionali e Aree Marine Protette
ripercorrendo
le rotte di delfini e cetacei allo scopo di verificare la loro
presenza ed evidenziando al contempo le eventuali minacce.

Parliamo di traffico nautico che nel bacino del Mediterraneo
è più intenso che altrove, di inquinamento delle
acque, conseguenza di quei 300 milioni di abitanti che vivono e
lavorano lungo le sponde del Mare Nostrum e, ancora,
parliamo delle spadare ovvero di quelle reti derivanti in cui
cetacei e tartarughe trovano morte sicura e che,
bandite anche dall’UE
, continuano ad essere
illecitamente e frequentemente utilizzate come dimostrano i dati
recenti delle Capitanerie di Porto (sequestrati 1500 km da gennaio
2005 a giugno 2006).

A cura di Alessia Perri e Pietro Briganò,
Ufficio stampa Cts

 

Articoli correlati