Salone del Gusto e Terra Madre, ne parla Giacomo Mojoli

Si

La notorietà del Salone del Gusto è
mondiale?

Il Salone del Gusto diventa ancor più importante nel momento
in cui agisce in sinergia con Terra Madre, come dire che non
possono esistere prodotti di qualità se non ci sono i
contadini, gli allevatori ovvero coloro che stanno con i piedi
dentro la terra e con le mani sulla terra a realizzare questo
equilibrio.

Soffermandosi su Terra Madre ci può dare qualche
numero? Che persone vengono a Terra Madre?
Ci sono
circa 1600 comunità del cibo, in rappresentanza dei 5
continenti e di più di 150 Paesi. Sono 5000 tra contadini,
allevatori, pescatori, produttori artigianali che, da ogni parte
del mondo, portano la loro testimonianza, il loro pezzo di
umanità e di cultura. In questa edizione lo scopo è
di mettere in collegamento le varie esperienze per dimostrare che
è possibile un?altra idea di agricoltura, è possibile
un?altra idea di cibo, un cibo che sia buono da mangiare ma anche
buono da pensare. Ma la novità di quest?anno è che
insieme a questi ?intellettuali della terra? ci saranno 1000 cuochi
provenienti da varie parti del mondo, ma non saranno lì per
cucinare. Saranno presenti per rendersi conto che il loro talento e
la loro fama possono esistere solo se esistono questi contadini e
se c?è un rapporto di rispetto dell?ambiente e della
natura

Sappiamo che i partecipanti di Terra Madre non
soggiornano in albergo, da chi vengono ospitati?
La
nostra idea è stata quella di far diventare la città
di Torino e l?intero Piemonte una sorte di rete di accoglienza. I
contadini, le comunità e i vari rappresentanti sono ospitati
in casa di produttori piemontesi, messi a contatto con esperienze
agricole legate al Piemonte. Come dire che l?incontro non è
solo quello che avviene durante i seminari e i laboratori della
Terra ma è anche quello che avviene poi nell?ambito della
giornata e della serata: un incontro di fraternità, di
amicizia ma per tanti versi anche di importanti progetti per il
futuro.
Terra Madre è un evento non aperto al pubblico, ma va detto
che, per chi fosse interessato, dentro il Salone del Gusto si
ritroveranno molte delle esperienze collegate alle piccole
produzioni di Terra Madre.

Il sito di riferimento per il Salone del Gusto 2006 e per Terra
Madre è www.slowfood.it

Intervista a cura di Paola Magni e Claudio
Vigolo

Articoli correlati
Le citazioni più belle per sempre #3

Le citazioni che LifeGate quotidianamente pubblica sulla sua pagina Facebook sono scelte da libri (veri), antologie, racconti, romanzi e dialoghi di film.

Lo scienziato felice

Per trovare il nostro pensiero non dobbiamo seguire i condizionamenti sociali, ma rimetterli in discussione. Ci sono due tipi di arte: quella che genera piacere e quella che genera felicità.

Balene. Scacco al capitano Achab!

Nonostante la moratoria internazionale alla caccia alle balene, ogni anno migliaia di cetacei muoiono, uccisi dalle baleniere, come accade nel celebre romanzo di Melville. Ma qualcosa sta per cambiare.