Salone dell’Auto di Parigi 2010. L’atmosfera si fa elettrica

Salone dell’Auto di Parigi 2010

Non uno stand, un’area espositiva o un padiglione, ma ben un intero
quadrante del Salone dell’Auto 2010 di Parigi (2-17 ottobre)
è riservato alle auto ecologiche di ultima generazione, con
il patrocinio del ministero dell’Ecologia, Energia e Sviluppo
sostenibile francese. In più, un un centro di prova per
tutte le vetture elettriche e una scuola guida “eco”.”eco”.

Le automobili
Le più interessanti
novità presentate al biennale Salone dell’Auto di Parigi
hanno, tutte, spiccate prestazioni – in termini
d’ecosostenibilità. Sono vetture totalmente elettriche il
quad Biscot Maia, i quadricicli Ligier (la Francia ha una lunga
tradizione sulle microcar), la debuttante Eco & Mobilité
SimplyCity SC4P, nonché le “grandi” Mitsubishi i-MiEV,
Nissan Leaf e Tesla 2.5.
Ecoperformance notevoli anche per la Lexus CT 200h Full Hybrid, la
piccola Land Rover Evoque e la Mercedes Classe A E-Cell.

Gli scooter elettrici

La storica rivalità tra due colossi tedeschi si sposta
sulle due ruote. Mercedes lancia il progetto dello scooter elettrico firmato Smart. Bmw Motorrad
raccoglie la sfida e presenta una nuova linea di scooter elettrici
a marchio Mini, svelandone le caratteristiche
proprio qui a Parigi.

Terrazza H
Accanto ai padiglioni che ospitano
le vetture a basso impatto ambientale sono state organizzate
diverse animazioni e iniziative a tema.
Tra queste, la più interessante pare una scuola guida
ecologica, un learning centre sponsorizzato da Bnp Paribas, con un
tracciato pensato per i test drive delle auto ibride e con
istruttori che spiegheranno le tecniche di guida per consumare
meno. I percorsi di prova arrivano fino alle strade della
città, oltre il parco esposizioni.

Padiglione 2.1
Poi c’è un altro test
center dedicato solo alle auto elettriche, chiamato “Padiglione
della Nuova Energia” e sponsorizzato da Edf: si è voluto
mantenere questi veicoli al chiuso per dare una sensazione netta e
realistica delle loro peculiarità: nessun inquinamento,
suoni o odori. In questo padiglione si svolgeranno anche forum,
presentazioni e animazioni per scoprire “tutto il nuovo ambiente
dell’energia”.

Padiglione 7.1
La Federazione francese degli sport a motore ha allestito una pista
di go-kart elettrico. Veicoli puliti, silenziosi e inodore, per far
provare i brividi del karting ai giovani dai 12 ai 22 anni. E una
scossa, ma solo di piacere.

Articoli correlati