Best practice

Salva come? WWF

Il WWF lancia un nuovo formato elettronico per salvare i documenti e risparmiare carta. Come? I nuovi file non possono essere stampati!

Programmi, download e persino font. Dopo tutti questi
tentativi per risparmiare carta e salvare gli alberi, il WWF ha
lanciato l’idea definitiva
: un nuovo file che risolve la
questione alla radice perché non si può
stampare
.

 

Il concetto è semplice. Si tratta di un particolare
formato elettronico molto simile a quello “.pdf” con una piccola ma
fondamentale differenza: l’opzione di stampa è totalmente
bloccata.

 

L’obiettivo dell’iniziativa, come affermato dal WWF, è
contribuire a creare una nuova consapevolezza sull’utilizzo di
carta e fornire uno strumento concreto per cambiare le proprie
abitudini riducendo il proprio impatto sull’ambiente. In
particolare, l’iniziativa è rivolta agli uffici di tutto il
mondo che causano ogni anno elevate quantità di rifiuti
cartacei, ma il software può essere usato da chiunque e
può convertire diversi tipi di
documenti
.

 

Avere il programma e salvare i propri file come “.wwf”
è molto semplice. Basta andare su www.saveaswwf.com e
scaricare il piccolo software in inglese o in tedesco (attualmente
disponibile solo la versione per Mac OS X, a breve anche quella per
Windows). A questo punto ognuno può decidere liberamente
quali documenti non hanno bisogno di essere stampati e convertirli
nel formato “.wwf”. La nuova versione può essere
tranquillamente inviata via email con la piccola differenza che
contribuirà a salvare intere risme di
carta
!

 

Nell’epoca dei tablet, degli e-book e della nascita quasi
virale di giornali e riviste concepite esclusivamente per la
lettura elettronica, il
lancio di questo nuovo formato
non può che risultare
intrigante!

Articoli correlati