Quali sono i cibi amici della bellezza

Il nostro aspetto dipende fortemente dai cibi di cui ci nutriamo e da quello che beviamo. Impariamo i trucchi per alimentarci… in bellezza.

Il cibo giusto mantiene sani e belli, contrasta l’ossidazione dei tessuti, proteggendo l’organismo dall’attacco dei radicali liberi, le sostanze che accelerano l’invecchiamento e sono responsabili di gravi patologie.

I cibi amici della bellezza

Ma quali sono gli alimenti da mettere nel piatto per dare una mano alla nostra bellezza? Tutti quelli ricchi di antiossidanti, ovvero
arancia, cicoria, cipolla, broccolo, aglio, spinaci, tutti i cavoli, carote, pomodori, zucche, agrumi, kiwi, avocado, uva, papaia, lievito di birra. Per proteggere vene e capillari scegliamo i mirtilli, freschi o in succo e il grano saraceno. Pistacchi, nocciole, noci, mandorle, sesamo hanno un contenuto equilibrato in grassi monoinsaturi e polinsaturi, vitamina E, nonché un insieme di sostanze che stimolano la produzione del coenzima Q10, conosciuto nel mondo della cosmetica proprio come “l’enzima della bellezza”.

cavoli bellezza verdure
I cibi ricchi di antiossidanti, come i cavoli, le carote e i broccoli sono alleati della bellezza.

Cosa bere per essere belli

E non dimentichiamo l’acqua. Bere, a piccoli sorsi, almeno due litri di acqua al giorno per prevenire la ritenzione idrica, stimolare i reni a funzionare meglio e facilitare il ripristino dell’equilibrio idrico e salino da parte dell’organismo. È preferibile scegliere un’acqua povera di sodio e con un residuo fisso basso. Le tisane alle erbe possono essere un’alternativa: bardana, tarassaco, fumaria, acetosa per la pelle; cannella, tè verde, tè rosso, salvia per combattere lo stress ossidativo; fucus, centella, rusco, ippocastano e betulla per contrastare la cellulite.

tisana bellezza
Bere l’acqua o la tisana in giusta quantità è utile per contrastare la cellulite © ingimage

Altri consigli per mantenere la bellezza

Un consiglio in più. Dormire a sufficienza, non eccedere con l’esposizione al sole, fare movimento, non fumare e, per quanto
possibile, evitare smog e inquinamento, sono tutte buone abitudini che aiutano a tenere a bada la formazione nell’organismo dei temuti radicali liberi. Ricordiamo che l’accumulo di radicali liberi, oltre a peggiorare il nostro aspetto esteriore, può manifestarsi con disturbi di varia natura: infiammazioni, infezioni, ma anche malattie degenerative e cardiovascolari.

Articoli correlati