Schindler si copre di fotovoltaico

Anche Schindler Italia, azienda leader nel settore degli ascensori e scale mobili, inaugura il proprio impianto fotovoltaico, investendo 1 milione e mezzo di Euro nell’installazione di pannelli fotovoltaici presso la…

Anche Schindler Italia,
azienda leader nel settore degli ascensori e scale mobili, inaugura
il proprio impianto fotovoltaico, investendo 1 milione e mezzo di
Euro nell’installazione di pannelli fotovoltaici presso la propria
sede centrale a Concorezzo.

L’impianto che alimenterà il sistema di illuminazione,
quello di condizionamento e riscaldamento e l’intero parco computer
dell’azienda, è stato dislocato sui tetti dei vari edifici:
le due palazzine degli uffici, il deposito, la centrale termica, la
mensa aziendale e la portineria.

L’installazione
coprirà una superficie totale di circa 5.000 mq, avrà
una potenza di 442 KW e sarà in grado di produrre circa
500mila KWh/a, equivalenti al 65% dell’attuale fabbisogno
energetico della sede, garantendo un risparmio medio annuo stimato
di circa 70.000 Euro.

“Grazie al nuovo
impianto fotovoltaico
eviteremo l’emissione
nell’atmosfera di oltre 500
tonnellate di CO2
all’anno – ha spiegato Christian de
Preux, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Schindler
Italia – pari a una riduzione di circa il 25% della quantità
di CO2 prodotta dalla nostra flotta aziendale”.

Continuando con i numeri, l’impianto produrrà l’energia
necessaria al fabbisogno annuo di circa 50 famiglie e in grado di
azionare più di 150 ascensori in stabili residenziali per un
anno.

“E non ci fermiamo qui – continua de Preux – attualmente stiamo
studiando l’introduzione di altre misure finalizzate
all’abbattimento dei consumi energetici e alla riduzione
dell’impatto ambientale: il nostro ambizioso obiettivo è
quello di arrivare a coprire così il 100% del fabbisogno
della sede con energia pulita”.

Articoli correlati