Semplicit

Che cos’

Diceva Isaac Newton: “La verità si ritrova sempre nella
semplicità, mai nella confusione.”
Il noto matematico inglese sapeva trarre ispirazione per le sue
equazioni dagli eventi apparentemente più semplici: è
noto che compì i suoi studi e i suoi calcoli sulla
gravità proprio grazie alla caduta di una banalissima
mela!

Ma cos’è la semplicità per noi di LifeGate? E’
qualcosa che coinvolge tutto lo stile di vita, dall’alimentazione
alla mobilità, dal modo in cui scegliamo di prenderci cura
di noi stessi a come ci poniamo nei confronti del mondo.

Per questo abbiamo deciso di dedicarle un’intera settimana, con uno
speciale web e radio.


La semplicità nell’alimentazione

L’alimentazione naturale è un po’ uno dei nostri argomenti
storici, tra i più importanti. Una cosa semplice è
scegliere prodotti di stagione (banalmente anche perché
costano meno, si è impiegata meno energia per farli
crescere, meno pesticidi o se sono biologici come noi vi suggeriamo
nessun pesticida), che provengono da mercati vicini: quindi meglio
non optare per la frutta e la verdura di importazione, che
avrà consumato molto carburante per arrivare da noi, ma
preferire prodotti nostrani, tipici, che provengono magari da
cascine vicine.
E’ un invito in qualche modo anche a riappropriarsi del territorio,
riscoprirne i sapori.
E poi, sempre per quel che concerne la semplicità, leggete
le etichette: meno un cibo è sofisticato, manipolato,
più è buono e sano.
Tanto più un cibo è stato trattato, aromatizzato,
colorato, stabilizzato, surgelato o addirittura irradiato, tanto
più sarà povero in vitamine ed elementi nutritivi, e
potrà anzi essere ricco di additivi potenzialmente nocivi o
allergogeni.

La semplicità nella mobilità

Altro atto “semplice” riguarda la mobilità. Nelle
città grandi, così trafficate, come Milano, l’azione
più semplice da compiere non è prendere l’automobile,
bensì andare in giro a piedi, coi mezzi pubblici, o in
bicicletta. Il 30% degli spostamenti in una grande città
è inferiore ai 3 km, distanza che tutti possiamo percorrere
con questi mezzi. Secondo ricerche europee, per gli spostamenti
urbani entro i 5 km il mezzo più veloce è proprio la
bici. Pedalando si riducono le perdite di tempo, i problemi di
traffico e di parcheggio, lo stress. In più, si consumano 5
calorie al minuto e si producono endorfine: tutti elementi del
buonumore.

La semplicità nella cura di sé

A volte quello che abbiamo in casa, le erbe officinali che abbiamo
sul davanzale sono utili per fare prevenzione in modo semplice, ci
aiutano a stare meglio naturalmente. Qualche esempio: il decotto di

salvia
è utile, quando fa caldo, per
regolare la sudorazione, oltre ad essere antisettico e
antibatterico. La
menta
, che nella bella stagione rinfresca le
nostre bevande, serve anche contro il mal di testa ed in caso di
raucedine.

Sense and simplicity
Oltre a LifeGate, altre aziende dedicano tanta attenzione al tema.
Philips da diversi anni progetta tecnologia in base alla filosofia
“sense and simplicity”, cioè sempre più avanzata
dentro, ma semplice da usare fuori. Per saperne di più,
basta seguire dal 17 al 22 maggio, dalle 7.30 alle 9.30 del
mattino, i collegamenti quotidiani sull’eco-bus di LifeGate Radio
col direttore comunicazione Philips.

Ascolta

l’intervento di Sergio Tonfi di lunedì su Passengers

Ascolta

l’intervento di Sergio Tonfi di martedì su Passengers

Ascolta

l’intervento di Sergio Tonfi di mercoledì su Passengers

Ascolta

l’intervento di Sergio Tonfi di giovedì su Passengers

Ascolta

l’intervento di Sergio Tonfi di venerdì su Passengers

Articoli correlati