Shiatsu Zen

LifeGate ha voluto approfondire il valore di questa tecnica terapeutica, con un’intervista a Myoen Raja responsabile della Scuola Zen di Shiatsu del monastero Il Cerchio di Milano.

Che cos’ e lo zen shiatsu?
Lo zen shiatsu è lo shiatsu così com’è,
né più né meno.
Perché ciò che caratterizza lo zen shiatsu è
un metodo di pratica globale, che impegna tutto l’essere, come
è tipico del metodo zen.
Nella Scuola Zen di Shiatsu, il maestroTetsugen Serra, monaco e
maestro buddhista zen, fondatore e guida spirituale del monastero
zen Ensoji Il Cerchio, diplomato Shiatsu Master alla scuola di S.
Masunaga, lo Iokai Shiatsu Center in Tokyo, ha fortemente
caratterizzato la sua pratica shiatsu proprio attraverso la pratica
della via zen.

Quali sono gli elementi che caratterizzano un trattamento zen
shiatsu?

Il trattamento zen shiatsu si distingue per l’estrema
semplicità, immediatezza, accessibilità e per la
pulizia e il rigore dello stile. Ma come poter respirare la
fragranza della primavera in una parola scritta? Come in tutto
ciò che riguarda un’esperienza pratica, solo l’esperienza
personale diretta può veramente dire. Ogni trattamento zen
shiatsu e un viaggio di ascolto del corpo e di ritorno all’unita
originaria di corpo, mente e spirito (o coscienza), in cui
operatore e paziente sono altrettanto partecipi e attivi.

Come si svolge una seduta di shiatsu zen?
Chi riceve e disteso su un materassino di cotone (futon) in un
ambiente silenzioso e accogliente, dove si creano le condizioni
ideali per fermarsi e lavorare con se stessi: la mente entra in uno
stato di rilassamento profondo dove il corpo riposa e ritrova le
sue energie originarie, così come accade anche nella pratica
dello zazen: la meditazione zen.
L’operatore stabilisce un contatto diretto con il paziente tramite
il tocco delle mani, senza alcun filtro di creme o oli. Ogni
movimento terapeutico coinvolge tutto il corpo, originandosi (dal)
ed esprimendo l’energia del centro Hara: tutto l’essere.

A cosa va attribuita l’efficacia della terapia?
Fondamentale è il percorso di evoluzione personale di
consapevolezza che l’operatore compie con se stesso poiché
è proprio grazie a questo che si manifesta al meglio sia
l’abilità tecnica sia la capacità di stabilire un
incontro profondo con chi riceve, ed è proprio chi “riceve”
il trattamento
che di volta in volta è il nostro “maestro nella
pratica”.

Su quali punti agisce il trattamento zen shiatsu ?
La pratica zen shiatsu predilige il lavoro di contatto profondo
sulle aree energetiche e sui percorsi dei meridiani energetici
nelle estensioni descritte dal maestro Masunaga, attraverso la
tecnica di riequilibrio del Kyo e Jitsu. (Zen Shiatsu- Oashi
Masunaga-Ed.Mediterranee).
Ogni trattamento agisce su uno stato complessivo, all’unisono con
il principio di unita delle tre sfere (corpo, mente, spirito o
coscienza). In questo stato di sincronia e di naturalezza il
ricevente ritrova il proprio originario e perfetto equilibrio
psicofisico, superando blocchi energetici e disagi corporei ed
emozionali. In questo modo si arriva ad alleviare e spesso anche a
risolvere problemi specifici portando un sollievo immediato e un
benessere sempre più stabile.

Daniela Milano

Articoli correlati