Raggi indispensabili

I raggi del sole sono indispensabili al buon funzionamento del nostro organismo: permettono la sintesi della vitamina D

I raggi del sole sono indispensabili al buon funzionamento del nostro
organismo: permettono la sintesi della vitamina D, essenziale per
l’apparato osseo, sono disinfettanti, essiccanti e stimolano la
produzione di endorfine, con un effetto positivo sull’umore. Ma non
bisogna esagerare e la parola d’ordine è evitare scottature
o insolazioni.

Le radiazioni raggiungono la terra attraverso i raggi del sole,
indirettamente dal cielo per dispersione e dal suolo per
rifrazione. Le radiazioni indirette ricevute sono doppie rispetto a
quelle dirette. I raggi UV arrivano ovunque, circa il 30-60% dei
raggi penetrano anche con il cielo coperto. La loro
intensità varia secondo le stagioni, l’orario, la
località e l’altitudine. Sono più pericolose nel
periodo estivo, fra le 12 del mattino e le 3 del pomeriggio.

Le radiazioni si suddividono in:
raggi ultravioletti UV da 40 a 400
raggi luminosi visibili da 400 a 750
raggi infrarossi IR da 750 a 3000
I raggi UV si suddividono in UVC, UVB, UVA II, UVA I. Ci dobbiamo
difendere soprattutto dai raggi ultravioletti, in particolare dagli
UVB e dagli UVA. I primi sono più forti ma penetrano solo
gli strati più superficiali del derma. Gli UVA sono
più deboli ma più nocivi perché raggiungono la
cute in misura dieci volte maggiore, penetrano in profondità
nel derma senza segnali immediati evidenti.

Anna Tonella
Alere Cosmetica naturale

 

Articoli correlati