Biologico

Speciale. I segreti del bio

Il segreti del bio. Domande e risposte. Intervista a Giorgio Spreafico.

Biologico, perché?Un’intervista dedicata ai bioscettici, a quelli che pensano che “tanto cresce tutto sotto lo stesso cielo (inquinato) e con la stessa acqua (contaminata)”. A parlarci dei valori del biologico è Giorgio Spreafico, direttore di Euroverdebio.

Cos’è l’agricoltura biologica L’agricoltura biologica è un metodo di coltivazione che esclude l’utilizzo di sostanze chimiche di sintesi e utilizza tecniche naturali per la crescita e la protezione delle piante.

Tutte le buone ragioni del bio L’agricoltura biologica rappresenta la soluzione ideale per tutelare salute, ambiente e qualità della vita, e può offrire grandi possibilità di sviluppo economico e sociale sano e duraturo.

L’etichetta dei prodotti bio Il nuovo logo dell’agricoltura biologica appare più evidente, si staglia maggiormente e con chiarezza su ogni sfondo. Compare su tutti i prodotti, dagli alimentari ai cosmetici, provenienti da agricoltura biologica e certificati a norma di legge.

Io sto col bio! Agricoltura biologica e convenzionale a confronto Comparando, uno per uno, gli elementi base dei due metodi di coltivazione, è molto più facile comprendere quanto e perché l’agricoltura biologica conviene per la salute e l’ambiente.

Il biologico è costoso? Prodotti curati e che esigono molta manodopera: il prezzo del bio è un po’ più alto a volte dell’analogo prodotto convenzionale. Ma se si fanno bene i conti, considerando i costi dei danni provocati all’ambiente dall’uso della chimica…

Ma è sempre bio-boom. Specialmente fuori casa Mentre sui consumi convenzionali grava il peso della crisi, i prodotti bio continuano a collezionare successi: nel 2011 infatti il settore ha segnato un +13%, a fronte di un -2% dell’alimentare “tradizionale”.

Prodotti biologici? Sì, grazie In aumento in tutte le regioni del Belpaese i consumi alimentari di prodotti biologici: tra i fattori che ne hanno determinato la crescita, troviamo la fiducia da parte degli acquirenti e il basso impatto ambientale degli stessi prodotti

. LifeGate su Corrriere.it: bellezza bio Non solo cibo: anche i prodotti cosmetici possono essere certificati. Se sono bio non aggrediscono la pelle. E nemmeno l’ambiente.

Articoli correlati
Biologico, il momento decisivo è adesso

Le associazioni del biologico chiedono all’Italia di stare al passo con le strategie europee per una transizione agroecologica. Il commento della presidente di Federbio, Maria Grazia Mammuccini.