Strange Place For Snow – E.S.T.

Disco non facile, adatto a orecchie esperte, che forse proprio ad E.S.T.

Strange Place For Snow – E.S.T.

est_strange

Trio svedese capitanato del pianista Esbjörn Svensson,
accompagnato da batteria e contrabbasso. In questo secondo album
sulla base di un algido jazz progressivo partono varie digressioni
che arrivano fino ai confini del drum’n’bass e del rock. In mezzo
ci sono note ambient, techno e perfino di musica classica. Disco
non facile, adatto a orecchie esperte, che forse proprio ad E.S.T.
potranno trovare la nuova frontiera del jazz.

01. The Message 02. Serenade For The Renegade 03. Strange Place For
Snow 04. Behind The Yashmak 05. Bound For The Beauty Of The South
06. Years Of Yearnin 07. When God Created The Coffeebreak 08.
Spunky Sprawl 09. Carcrash

Articoli correlati