La tastiera per desktop ad energia solare

Alimentata dalla luce, non necessita di corrente o batterie.

Logitech lancia sul mercato la tastiera per desktop alimentata ad
energia solare. Niente cavi perché la keyboard comunica
direttamente via wireless con il computer. E niente consumi di
energia elettrica o di batterie grazie a dei piccoli pannelli fotovoltaici
installati nella parte superiore, dove di solito si possono trovare
alcuni dei tasti veloci.

La tastiera si ricarica ogni volta che viene esposta alla luce e
rimane carica per almeno tre mesi in condizioni di buio totale. Non
è necessaria la luce diretta del sole, ma basta per
ricaricarla anche la luce interna. Grazie ad un indicatore luminoso
si può tenere sempre sotto controllo la carica, mentre
è possibile scaricare dal sito della
Logitech
un’app che consente di misurare la
quantità di luce necessaria al corretto funzionamento del
prodotto.

Sottilissima, di soli 8 mm di spessore, può essere usata
anche a distanza; grazie alla connessione wireless avanzata a 2,4
GHz con ampio raggio d’azione sono stati eliminati i ritardi, le
interruzioni e le interferenze, anche in presenza di altre
apparecchiature senza fili.

Sul mercato da gennaio 2011, può essere acquistata a partire
da 79,99 €.

Articoli correlati
Apple alimenta la “nuvola” con le rinnovabili

Il data center che gestisce lo storage internet e i servizi di hosting della “nuvola” di Apple, a Maiden in North Carolina, è alimentato da una centrale fotovoltaica di 40 ettari e da un impianto a celle a combustibile

5 eco innovazioni al CES 2013

Verrà ricordata come l’edizione dei record, questa del 2013, sia per presenze che per prodotti presentati dalle aziende. Dalle stampanti 3D ai microlettori mp3, dai pc a tavolino al wc per bambini con tablet incorporato.

Nasce la prima collana solare

Un “Rinascimento dell’energia” in mostra a Vicenza. Dopo un concorso per selezionare le migliori soluzioni, i migliori progetti e i prodotti tecnologici “eleganti e sostenibili”.

Estate ed inverno. Verso una nuova era

Energia rinnovabile per riscaldare l’inverno e raffrescare l’estate. Pesando sempre meno sull’ambiente, riducendo inquinamento e emissioni, senza rinunciare al comfort. Ecco le novità.