Tecnologie verdi al MotorShow

Presentate le ultime novità nel campo della mobilità sostenibile in occasione del MotorShow di Bologna. E lo stand di Bosch è a Impatto Zero.

In questa edizione, che si terrà come ogni anno al polo
fieristico di Bologna, a BolognaFiere, saranno davvero molte le
novità per una mobilità sostenibile.

Cinzia Lo Iodice, Marketing Communication Manager di Bosch, ha
raccontato ai microfoni di LifeGate Radio quali sono le innovazioni
“verdi” proposte dall’azienda per il settore auto.

Quali sono gli obiettivi di Bosch in questo Motor
Show?

L’azienda è molto impegnata sia nella ricerca sia
nell’innovazione su due campi: da un lato la protezione
dell’ambiente, dall’altro la sicurezza dei veicoli. Gli obiettivi
sono dunque produrre minori emissioni, contenere i consumi e
ridurre sempre più il numero di incidenti.
In particolare il nostro stand, quest’anno, è letteralmente
verde: è stato ricreato un vero e proprio giardino, in cui
raccontiamo ai visitatori cosa si può fare n concreto per
migliorare l’ambiente. In questo modo ribadiamo il nostro impegno e
promuoviamo i comportamenti di guida eco-compatibile.

Bosch darà la possibilità, durante i
giorni di manifestazione, di effettuare dei test Start/Stop. In
cosa consistono e quanta CO2, in concreto, si riesce a
risparmiare?

Abbiamo una pista presso l’area 49 di circa 2.400 metri quadri e
organizziamo ogni giorno un centinaio di prove. I visitatori
potranno guidare, affiancati da un pilota, una Fiat 500 Pur-O2
lungo un percorso che ricrea un tragitto urbano, con tanto di
semafori. Durante le brevi soste la macchina automaticamente si
spegne, risparmiando quindi CO2, e poi toccando la frizione
riparte. Questo consente di risparmiare fino all’8% di emissioni
nei percorsi urbani.

Ricordiamo che lo stand è a Impatto Zero®.

Assolutamente sì. Abbiamo calcolato che le 320 tonnellate
di CO2 che emetteremo (quasi 1000 barili di perolio) saranno
compensate con la creazione di 100.000 metri quadri di aree verdi
in Costa Rica. Insomma, cerchiamo, anche con questo, di ridurre il
nostro impatto.

Per info sulla manifestazione: www.motorshow.it

Chiara
Boracchi

Articoli correlati