Tempo di girasoli… fotovoltaici!

Si trova a Torre Santa Susanna in provincia di Brindisi, uno degli impianti ad inseguimento più grandi d’Europa. Visto dall’alto e vista la stagione, sembra un campo di girasoli meccanici…

Si trova a Torre Santa Susanna in provincia di
Brindisi, uno degli
impianti ad inseguimento
più grandi
d’Europa. Visto dall’alto e vista la stagione, sembra un
campo di girasoli
meccanici che inseguono il cammino del
sole durante il suo ciclo nel cielo pugliese.

Inaugurato pochi giorni fa l’impianto è composto da
32.202 moduli solari
, forniti dalla giapponese Sanyo ed
è in grado di produrre 7,5 MW. Una vera e propria centrale
solare. Infatti, grazie al sistema ad inseguimento, ovvero un
meccanismo che ruota il pannello in base alla posizione del sole,
è possibile massimizzare ed ottimizzare la produzione di
energia.

La casa nipponica ha dotato questo grande impianto
di
moduli particolarmente efficenti
(arrivano al
16,5%) e già testati sul mercato grazie alla loro
affidabilità e al loro utilizzo su impianti solari di medie
dimensioni destinati ad esempio alle unità abitative,
residenziali e commerciali.

“In questo periodo – ha commentato Mitsuru Homma, Executive
Vice President di
Sanyo – stiamo
assistendo a livello globale a una rapida inversione di tendenza in
fatto di produzione di energia e, abbandonate le tradizionali vie,
si guarda con sempre maggiore attenzione alle fonti rinnovabili,
prima tra tutte l’energia solare. Noi di Sanyo, e come azienda del
gruppo Panasonic, miriamo a diventare il marchio leader a livello
mondiale nel campo dell’energia e della tecnologia ambientale, ed
è nostro sincero desiderio poter approfondire la
collaborazione con i nostri partner per fornire energia sicura e
pulita in tutta Europa”.

Il progetto ha visto letteralmente la luce grazie
alla collaborazione del consorzio guidato da Deutsche Bank
Finance and Leasing Renewable
Energy Division
” e ha contribuito ad attestare la
Puglia come la prima Regione produttrice di energia elettrica da
fotovoltaico, con 1.200 MW (dati GSE).

Articoli correlati