Trattamento della vista imperfetta

Un auto-trattamento per curare la vista imperfetta, bisogna solo imparare ad accorgersi di quando insorge lo sforzo per vedere e subito evitarlo.

Secondo Bates, la vista imperfetta dipende da una sola causa: la
mancanza di rilassamento dei centri visivi nella mente. Ovvero, da
uno “sforzo” che l’occhio difettoso fa per vedere bene o
meglio.

Nel caso dei miopi, in genere lo sforzo assume la forma di una
certa “fissità” dello sguardo, quando la mente, non
riuscendo ad interpretare correttamente le impressioni retiniche, a
causa magari anche di un errore refrattivo, cerca di chiarire il
punto osservato fissandolo.

L’esperienza comune è che se per un periodo non si portano
gli occhiali da vista l’entità di questo sforzo può
variare molto nell’arco della giornata, in certi casi addirittura
di minuto in minuto, spesso migliorando notevolmente in condizioni
favorevoli, ed aggravandosi in quelle sfavorevoli.

L’obiettivo del Metodo Bates è proprio quello di scoprire
come sia possibile riprodurre e prolungare i momenti di visione
migliorata o nitida. Ciò si ottiene attuando con fiducia e
continuità il “trattamento”, e cioè praticando le
tecniche del Metodo. Per “trattamento”, quindi, non si intende il
subire una qualche azione da fattori esterni, bensì il
“trattarsi da sé”: il paziente mette in atto da sé,
regolarmente, le tecniche che impara per alleviare lo
sforzo che inconsciamente fa per vedere.

Un mezzo fondamentale per praticare l’auto-trattamento è la
tabella di controllo di Snellen, quel quadro che gli oculisti, gli
ottici e gli optometristi usano per misurare la vista. Messi
davanti alla tabella, coloro che hanno una vista difettosa si
devono esercitare a scoprire quale “trucco” o “stratagemma mentale”
sia più adatto per passare dallo sforzo al rilassamento e
con ciò chiarire la visione, e la tabella.

Non esistono insegnanti o medici che possano trasmettere questo:
è il paziente stesso che deve imparare di nuovo a vedere
bene senza occhiali, con la pratica continuata delle tecniche che
lui stesso ha scoperto essere efficaci, per sé.

Rishi Giovanni Gatti

 

Articoli correlati
Il Metodo Bates per la vista imperfetta

Per curare una vista imperfetta è necessario riportare l’occhio e la mente nel loro stato ordinario e naturale di “vista perfetta”. Questo il metodo Bates

Trattamenti che migliorano la vista

Nel libro “Storie dalla clinica” viene illustrato come venivano aiutate le persone per guarire dalla vista imperfetta mediante esercizi di rilassamento visivo.

Adolescenti miopi

Gli occhiali rappresentano ancora il solo “strumento di correzione” della vista per i miopi adolescenti? E’ possibile poter fare qualcosa di alternativo

Sintomi di guarigione

All’inizio del percorso di guarigione possono affiorare sintomi fastidiosi ma sempre passeggeri che indicano che lo sforzo inconscio affiora in superficie

Il caldo e il rilassamento visivo

Il caldo di questi giorni favorisce una serie di sintomi che possono essere alleviati in maniera naturale ricordandosi di tenere lo sguardo “fresco” ed allenato. Ecco come…