Tristano muore

Feltrinelli

Questo libro è la prova impossibile alla costruzione di
un ponte. Si sente lungo tutto il percorso letterario la voglia di
riconquistare un volto umano alla Storia la cui eredità
riceviamo sempre in maniera indiretta. Tabucchi inventa un vecchio,
ne traccia le rughe, ne delinea contorni familiari e lo carica
della buona intenzione di confessarsi più che di consegnarci
bell’e pronto il pacchetto dell’eredità. Un libro semplice,
che alterna momenti di grande lirismo a passaggi eccessivamente
ingenui. Dentro c’è la storia taciuta di cinquant’anni di
Repubblica. E’ vero, la narrazione non va quasi mai oltre il
periodo della Resistenza, ma la tesi di Tabucchi è quella di
mostrare come le chiavi del presente siano perse in un passato su
cui sono da tempo calate le ombre.

Perché andare in libreria
A parte tutto, le ingenuità e le embolie ritmiche, il libro
è portatore di una tesi che forse si perde nelle eccessive
lagune digressive, e che muore col libro, ma può ammiccare
alla curiosità del lettore di ripercorrere a ritroso i passi
dell’autore con le proprie gambe.

Due righe dal libro:
“Dimentichiamo che il tempo esiste e non contiamo i giorni della
vita, non bisogna farlo quando siamo stati così stolti da
non contarli prima. Mavri è come se io avessi sognato e a un
tratto mi svegliassi e mi chiedessi dov’ero, ero io, ero lo stesso,
e perché?? ma non ci sono perché, le cose vanno per
conto loro, senza perché, anche se la responsabilità
incomincia nei sogni,il detto antico ha ragione.

Gian Maria
Tosatti

Articoli correlati
Balene. Scacco al capitano Achab!

Nonostante la moratoria internazionale alla caccia alle balene, ogni anno migliaia di cetacei muoiono, uccisi dalle baleniere, come accade nel celebre romanzo di Melville. Ma qualcosa sta per cambiare.

Equitazione e bambini

Uno sport utilissimo per la crescita psico-motoria del bambino. Il rapporto con il pony sviluppa anche il senso della responsabilità e dell’amicizia con l’animale.

Jorge Amado. Cibo da leggere

“Queste sciocche trovano puzzolente la cipolla: che ne sanno loro di aromi puri? A Vadinho piaceva mangiare la cipolla cruda, e il suo bacio sapeva di fuoco”. Jorge Amado – Dona Flor e i suoi due mariti.

Gatto. Il Ragdoll

Nasce negli anni ’60 in California (Usa). La sua totale fiducia nell’uomo lo porta a rilassarsi completamente e ad abbandonandosi proprio come una bambola di pezza (Rag-doll).