Tutti ” Inbici “!!

Tutti ” Inbici ” a Milano

Tra il 9 e l’11 novembre si svolgerà, nel capoluogo
lombardo, “Inbici”, la prima Conferenza nazionale della bicicletta.
L’evento è organizzato dal Ministero dell’Ambiente in
collaborazione con la Provincia di Milano ed è a Impatto
Zero.

La ragione principale della conferenza è disincentivare
l’uso dell’auto a scopo privato e potenziare la
mobilità sostenibile
(rappresentata, appunto,
dalla bicicletta e dai mezzi pubblici), per la quale sono stati
stanziati, quest’anno, circa 15 milioni di euro.

La bicicletta, mezzo ecologico per eccellenza, è vista
come la soluzione migliore per diminuire il
traffico
dalle nostre aree urbane e, con esso, anche
lo
smog
che, secondo l’OMS (Organizzazione Mondiale della
Sanità), provocherebbe, in Italia, circa 8 mila morti
l’anno. Senza contare i vantaggi, in termini di tempo, legati
all’uso della bici: su tragitti fino a 5 km la bicicletta è
infatti un mezzo altamente competitivo rispetto ai
veicoli a motore
.

Per questo, il Ministero dell’Ambiente ha messo a punto, proprio
a partire dal 2007, una serie di ecoincentivi statali che
permettono di acquistare una bicicletta rottamando un vecchio
motorino euro zero. Insomma, un bell’impegno a favore della
sostenibilità.

La conferenza si propone, tra le altre cose, di creare le
infrastrutture necessarie alla circolazione sicura delle biciclette
(piste ciclabili) e di modificare il codice della strada
affinchè l’uso della bici sia favorito ma anche protetto,
soprattutto nei centri urbani.

Anche la scelta di organizzare la conferenza a Milano pare
significativa: l’evento si svolgerà infatti solo un paio di
mesi prima dell’entrata in vigore, nella città meneghina,
del tanto discusso
ticket ambientale Ecopass
.

Chiara Boracchi

Articoli correlati
Ford Mach-E, al volante dell’elettrica da Guinness

L’avevamo già incontrata per un primo test drive. Nel frattempo, è entrata nei Guinness dei primati. Così, (ri)eccoci al volante dell’elettrica Mustang Mach-E. Che vi raccontiamo nella nostra video prova.