Tutto il fascino del “bio”

Frutta, verdura e latte da campi mai sfiorati da sostanze chimiche. E’ la garanzia dell’agricoltura biologica per un nutrimento sano. E per la pelle? Ora si possono trovare anche i cosmetici bio! Affascinante biologico…

Un prodotto cosmetico è naturale quando basa la propria
efficacia su sostanze di provenienza vegetale, fitopreparati ed
estratti, oli essenziali, profumi o componenti erboristici.

Non esistendo una legge, vi sono disciplinari privati creati
sull’esempio del metodo di produzione biologico nel settore
alimentare, in riferimento alla normativa europea 2092/91.

La Bio-eco-cosmesi certificata da Icea, un ente di
certificazione del biologico in Italia, garantisce quei preparati
di bellezza realizzati con prodotti da agricoltura biologica nella
massima misura possibile, completamente privi di Ogm (organismi
geneticamente modificati) e di sostanze chimiche di sintesi e di
derivazione petrolifera: gli standard Icea per il settore escludono
l’impiego di ben 1.800 sostanze “sospette”, anche se comprese tra
le circa 8.000 consentite dalle legge. E niente sperimentazione
sugli animali.

Uno dei principali organismi scientifici di riferimento per le
norme della Bio-eco-cosmesi è il Centro di cosmetologia
dell’Università di Ferrara.

Per soddisfare chi vuol essere attento alla propria salute, che
crede nelle proprietà delle piante e che cerca un rapporto
più intenso con la natura… questo è il modo
più naturale di prendersi cura di sé.

I controlli.
Le aziende certificate da Icea vengono controllate con ispezioni
dirette, a cui s’aggiungono controlli analitici effettuati presso
laboratori qualificati sui prodotti commercializzati. Controlli,
insomma, molto più frequenti di quelli dei normali prodotti
cosmetici, per offire reali garanzie sulla qualità ed il
rispetto degli standard bio certificati in etichetta dal marchio
Aiab-Icea. Tra le centinaia di bio-eco-cosmetici prodotti l’anno
scorso in Italia ci sono schiume e saponi da barba, struccanti per
gli occhi, detergenti intimi, prodotti solari, lacche per capelli,
creme depilatorie, deodoranti, talco, creme, maschere di
bellezza.

Il “campione”… è per i bimbi.
Per la percentuale di componenti biologici contenuti, 98,4% (al
netto dell’acqua), il prodotto con la maggiore quantità di
componenti bio è un olio per la pulizia e la cura della
pelle dei bambini. Sono ancora in fase di sviluppo i prodotti bio
per il make-up, gli smalti per le unghie e le tinture per i
capelli. Dove si possono acquistare? Dalle erboristerie alle
profumerie, ai negozi del biologico, ma anche alla grande
distribuzione organizzata: GS, Esselunga, Naturasì, Ecor,
Ki, i 10mila punti vendita del Baule Volante, alcuni centri Auchan
soprattutto in Lombardia, qualche Iper Conad in Toscana.

Articoli correlati