Un’applicazione di curry su una ferita permette una cicatrizzazione veloce

curry ed in particolare la sostanza base di cui è composto, la curcuma, a contatto con una ferita aiuta il processo cicatrizzante.

Presso il General Hospital di Singapore dove si sta conducendo uno
studio per verificare l’efficacia di alcune terapie naturali,
è emerso che il curry ed in particolare la sostanza base di
cui è composto, la curcuma, a contatto con una ferita aiuta
il processo cicatrizzante.

Usata secoli in Oriente per medicare ferite e ulcere, la curcumina
è oggi in fase di sperimentazione per trattare sia la fase
acuta sia la fase cronica di ferite ed ulcere arrivando a produrre
preparati di origine esclusivamente vegetale capaci di sfruttare al
meglio le sue proprietà terapeutiche.

curry

Articoli correlati