Un inverno per la Natura

I campi di volontariato di Legambiente. Per passare l’inverno all’insegna delle buone azioni in mezzo alla natura, divertendosi responsabilmente

Il 2001, anno internazionale del volontariato, sta per concludersi,
ma gli interventi dei volontari di Legambiente in Italia e
all’estero non si interrompono mai.
Per quest’inverno l’Associazione ambientalista ha già
compilato un programma davvero interessante.

Nell’ex Convento San Giorgio degli Osservanti a Goriano
Valli
– comune di Tione degli Abruzzi (AQ), dal 28 Dicembre
2001 al 3 gennaio 2002 Legambiente organizza un campo di
volontariato per trascorrere un capodanno davvero
“intelligente”.

Il Convento San Giorgio è il fiore all’occhiello del Settore
Volontariato di Legambiente, un luogo carico di suggestioni tra il
misticismo del passato e la tranquillità delle montagne che
gli fanno da cornice. All’interno offre una biblioteca di testi con
tematiche ambientali.

Il programma del campo di capodanno vedrà impegnati i
volontari in lavori di manutenzione del Convento e soprattutto
nell’orto antistante, dove dovrà essere preparato il terreno
per la prossima stagione con tecniche biologiche e
permacolturali.
Non mancheranno la festa di capodanno, preceduta dal consueto
cenone, e le escursioni all’interno del Parco Regionale Sirente –
Velino, ricco di natura, storia e cultura.
I volontari saranno alloggiati nelle stanze del Convento, ciascuna
dotata di bagno, e consumeranno i pasti dove tre secoli prima i
frati francescani mangiavano i frutti dell’orto.
Il contributo di partecipazione è di Euro 166 (Lire 321.400)
più tessera di Legambiente.

Dal prossimo gennaio, inoltre, nel Convento verrà
sperimentata una nuova formula di ospitalità per
volontari stranieri e Italiani che possano risiedervi per almeno un
mese.
Per quanto riguarda gli italiani, la proposta è
rivolta soprattutto alle persone in pensione dotate di spirito di
adattamento, energia e disponibilità a interagire con i
più giovani. Questa combinazione sarà un’importante
fonte di arricchimento, uno scambio generazionale sul lavoro e
sulle esperienze di vita.
I volontari saranno impegnati nella manutenzione del Convento e
dell’orto e in lavori di sentieristica e pulizia in alcune zone del
Parco; il tutto 7 ore al giorno per 6 giorni a settimana.
Da gennaio a maggio tutti i volontari potranno trascorrere un mese
nell’ex Convento, scegliendo il mese in cui soggiornare, secondo la
disponibilità del momento.
Per i pensionati che vorranno partecipare ai lavori per almeno un
mese il contributo è di Euro 156 (LIT 302.000) +
tessera.
Per gli altri volontari il contributo mensile è di Euro 78
(Lire 151.000) + tessera.

Per quanto riguarda l’inverno degli altri Centri Permanenti di
Volontariato, il Circolo di Paestum offre la
possibilità di trascorrere 2 giorni a libera scelta presso
le loro strutture contribuendo alla manutenzione di un tratto di
cinta muraria, alla sorveglianza della pineta (entrambe gestite da
Legambiente) e alla realizzazione di cartelli indicativi in legno.
Il contributo per vitto, alloggio e assicurazione è di Euro
52 (Lire 101.000) + tessera.

Ma l’inverno di Legambiente è anche ricco di campi di
volontariato all’estero.

Chi è in grado di comunicare in inglese con volontari
provenienti da tutto il mondo può scegliere se andare in
Francia per lavorare nella manutenzione (prevalentemente di
carpenteria) di un castello che ospita numerose associazioni e
volontari a lungo termine (Chateau des Prureaux 19/12-5/1); oppure
in Messico a salvaguardare le Tartarughe Marine e il loro
habitat di ovodeposizione (Caleta de Campo 5-27/11/01 e 7-27/1/02;
Colola Beach 3-25/12/01; Puerto Vallarta 10-30/11/01; Mazatlan
17/11-6/12/01 e 8-27/12/01); oppure in Russia per preparare
attività ricreative e ludiche indirizzate ai bambini durante
il Winter Children Festival (Yoshkar-Ola 10-22/1/02); infine in
Tailandia per piantumare nuovi alberi nel sud del Paese
(Phattani 6-20/1/01).

Per informazioni e prenotazioni telefonare dal lunedì al
venerdì dalle 10.00 alle 18.00 ai numeri: 06 6268324/5/6
oppure 06 6268403 (campi all’estero).

 

Articoli correlati