Un musical per festeggiare Green Cross

Partono il 18 agosto le prove del musical “2050: the future we want”, in scena il 3 settembre prossimo a Ginevra, per festeggiare il ventennale dell’organizzazione ambientalista Green Cross International. Nel cast anche Cat Stevens.

Green Cross
International
è un’organizzazione non
governativa ambientalista fondata dall’ex leader sovietico
Mikhail Gorbaciov nel 1993 sulla base del lavoro
avviato dal Summit della Terra tenutosi nel 1992 a
Rio de Janeiro. Oggi è presente in più di 30 Paesi e
promuove valori, stili di vita e norme legali imperniati sui temi
della sostenibilità ambientale descritti nei principi dalla
Carta della Terra e la sua missione è quella di contribuire
a garantire un futuro sicuro e sostenibile per tutti, coltivando un
senso di responsabilità condivisa nei confronti della
natura.

Il 2013 segna il ventennale della nascita di questa preziosa
organizzazione e, per festeggiarne l’anniversario, il prossimo
3 settembre nella Sala riunioni del
Palazzo delle Nazioni Unite a
Ginevra, verrà portata in scena una grande
commedia musicale. Protagonista dello spettacolo sarà una
coppia alquanto variegata: quella formata dall’attrice americana
Sharon Stone (in questi giorni in Italia per le
riprese del nuovo film di Pupi Avati) e da Yusuf Islam,
meglio conosciuto come Cat Stevens, leggendario
cantautore britannico e autore di brani mai dimenticati quali
Lady D’Arbanville, Wild World,
Father and Son e convertitosi alla religione
islamica nel 1978.

Il musical si chiamerà “2050: the future we
want”
(“2050: Il Futuro Che Vogliamo”), le prove
partiranno il 18 agosto e, oltre all’attrice americana e al
cantautore britannico (che, tra l’altro, negli ultimi anni è
tornato alla discografia e sulle scene musicali solo
sporadicamente) sul palco sarà presente un cast di 40
giovani dagli 8 ai 25 anni provenienti da tutto il mondo e un coro
composto da 100 elementi. Il musical non si limiterà a
essere rappresentato solo il 3 settembre, ma repliche potranno
essere richieste da scuole e organizzazioni varie (anche se la
partecipazione del distinto duo pare al momento improbabile).

Lo spettacolo sarà co-prodotto dall’organizzazione
Peace
Child International
e da Green Cross
International
con il supporto di Simply Theatre Academy di
Ginevra. La performance sarà caratterizzata da musiche e
testi ideati da David Gordon, il co-fondatore di
Peace Child International, insieme al fratello, il musicista
Islam/Stevens, mentre Sharon Stone sarà la voce narrante che
guiderà il pubblico in un viaggio a ritroso nel tempo, dal
2050 a oggi, per seguire le vicissitudini dei giovani protagonisti
nel tentativo di superare sfide globali come il cambiamento
climatico, la sostenibilità, la povertà e la
sicurezza. In un comunicato l’attrice ha dichiarato: “Questo
musical non poteva essere eseguito in un momento più
opportuno. Oggi il mondo si trova a un bivio: dobbiamo continuare
lungo il sentiero della distruzione ambientale, estraendo sempre
più risorse per potenziare la nostra economia? Oppure
dobbiamo scegliere con urgenza un percorso nuovo, utilizzando
quello che sappiamo oggi per abbracciare la sostenibilità,
l’efficienza e l’innovazione e creare il futuro che vogliamo? Non
vedo l’ora di iniziare a lavorare con i giovani artisti provenienti
da tutto il mondo che, 20 anni dopo che Gorbaciov ha fondato Green
Cross, stanno dimostrando che una via d’uscita c’è, ma solo
se agiamo adesso”.

Secondo Alexander Likhotal, presidente di Green
Cross International, ”l’idea alla base di questo progetto è
quella di dimostrare chiaramente, attraverso le azioni creative ma
anche il linguaggio dei più giovani, che le condizioni
ambientali hanno raggiunto il punto critico e che solo con fatti
concreti sarà possibile creare un futuro in grado di
sostenere tutte le persone sulla Terra”.

Articoli correlati
Le canzoni più belle dell’estate 2020 secondo LifeGate Radio

Per chi non avesse la possibilità di ascoltare LifeGate Radio in FM oppure online ecco una playlist con le canzoni che ci terranno compagnia durante questa estate. La lista sarà aggiornata periodicamente quindi provate a ripassare. La trovate anche su Spotify, sul nostro profilo LifeGate Radio.