Un paesaggio tutto da scoprire

Un semplice esercizio per risensibilizzare la pianta del nostro piede e ritrovare il contatto con le sue zone pi

Come il panorama della natura si apre ai nostri occhi con tutta
la sua varietà di forme e di colori, così possiamo
riconoscere un paesaggio altrettanto affascinante e variegato
appena sotto i nostri piedi, in quella zona del corpo che fa da
confine con la superficie del pianeta sul quale viviamo e ne
è, al contempo, in costante contatto.

Esplorare tale paesaggio non è solo molto semplice, ma
può anchesì fornire qualche indicazione valida sul
nostro stato di salute.

Come procedere, dunque? Seduti, in posizione rilassata, solleviamo
un piede e appoggiamolo sulla gamba opposta, in modo tale che la
pianta sia facilmente raggiungibile dai pollici di entrambe le
mani.

Esercitiamo col pollice delle pressioni, statiche e profonde, della
durata di diversi secondi, il tempo cioè necessario allo
stimolo per giungere in profondità e dare luogo ad una
risposta (la cosidetta ‘contropressione’ esercitata dal corpo).

Possiamo percorrere linee immaginarie, per esempio longitudinali,
dal tallone ai polpastrelli delle dita, lasciando che il pollice
entri nel punto in senso perpendicolare ad esso, senza premere ma
esercitando tuttavia una pressione di una certa intensità,
con l’aiuto magari delle altre dita che, poggiando sul dorso del
piede, esercitano un naturale effetto di leva.

Ecco che il paesaggio si dispiega a questa nuova
sensibilità: monti e pianure, laghi o valli profonde –
luoghi dove l’energia nel suo corso risulta più superficiale
o più lenta e nascosta – possono dare segni e sensazioni
diverse, più o meno piacevoli o dolorose, pungenti o anche
molto gradevoli, rivelando caratteristiche importanti legate alle
aree riflesse e agli organi ad esse correlati.

Un consiglio: per evitare possibili autocondizionamenti, fate
l’esercizio prima (e non dopo) aver guardato le mappe delle zone e
consideratelo per quello che è, cioè un ‘gioco’ di
autoconosenza e sensibilizzazione.

Loredana
Filippi

Articoli correlati