Un sorriso, sempre.

Lontana dalla quotidianità ho pensato di mettermi alla prova e vivere questa esperienza come opportunità di crescita personale.

Lontana dalla quotidianità ho pensato di mettermi alla prova
e vivere questa esperienza come opportunità di crescita
personale.

Un piccolo incidente, un intervento, mi ha costretto qualche giorno
in una dimensione dove esistono solo le sensazioni del corpo e
della mente. Nella difficoltà non dovevo perdere il sorriso
e l’entusiasmo, ma cogliere l’occasione di regalarmi il tempo per
guardarmi dentro.

Fare un viaggio nel passato e nel presente, affrontare i miei
difetti e i miei errori, analizzare i pensieri e desideri
più profondi, percepire la realtà delle cose
importanti per me. Ho considerato e analizzato la qualità
delle mie relazioni con gli altri, le persone che amo, le persone
che mi hanno dimostrato di tenere a me, le persone che mi hanno
dimenticato, le persone che mi hanno fatto male ma comunque voglio
ricordare.

Ho pensato a tutto ciò che non ho fatto e che posso ancora
fare, ho compreso che l’approccio positivo a tutto ciò che
capita è il migliore dei modi per dare motivazione e
significato alla mia vita. Sono convinta che i buoni sentimenti e
l’amore che sappiamo dare e sappiamo ricevere hanno la forza di
guarire le ferite del corpo e dell’anima.

 

“L’amore fa crescere l’amore”
Dalai Lama

Articoli correlati
La prospettiva del sorriso

Una visione positiva dà a ogni cosa che accade un significato profondo e armonioso, ogni istante della nostra vita diventa unico e irripetibile.

Il bello della pazienza

Proviamo a non essere arroganti, a sperimentare l’umiltà, dote che ci permette di osservare le emozioni più onestamente e ci aiuta ad ammettere i nostri sbagli.

Coltivare il cuore

Abbiamo l’impressione di non potercela fare ad affrontare un ostacolo che ci sembra così grande. Ma dobbiamo accettare ciò che la vita ci ha riservato, cercare la forza di reagire e l’energia di andare avanti, l’armonia e l’equilibrio del cuore.

La forza dell’amore

Viviamo in un’epoca di solitudine dove frequentiamo persone ma non coltiviamo l’amore e l’affetto. Siamo spesso concentrati solo su noi stessi, egoisticamente imprigionati dalla nostra individualità.

Ridiamoci la vita

Forse ci siamo abituati a pensare agli altri per poter star bene, abbiamo cercato appoggio, comprensione, amore, abbiamo trasferito agli altri la nostra vita.

Emozioni nella pelle

Siamo naturalmente animali ma con il tempo abbiamo imparato a non seguire più l’istinto, il cuore, i pensieri, abbiamo bloccato le emozioni e non diamo ascolto alle nostre sensazioni.