Un ?telecomando? per le pale eoliche

Privati ma soprattutto aziende scelgono, sempre pi

L?eolico, per i suoi costi competitivi e la sua relativa
maturità dal punto di vista tecnico, con ogni
probabilità sarà la principale protagonista
dell?incremento globale dell?utilizzo di energie rinnovabili
previsto a breve termine.

Alla fine del 2007, soltanto in Europa, erano disponibili in
rete circa 57 mila MW prodotti con l?eolico; entro il 2011 si
prevede l?aggiunta di altri 50.500 MW.

Per migliorare la propria posizione di leadership come azienda
energetica e operatore nell?ambito delle energie rinnovabili, e per
porre le basi di un progetto di espansione delle proprie risorse
eoliche, Energias de Portugal (EdP) sta lavorando a una piattaforma
di gestione del proprio parco eolico. Sostanzialmente, questa
piattaforma di gestione e controllo del parco eolico
consentirà a EdP di gestire circa 1.000 generatori
distribuiti su 48 parchi eolici nella Penisola Iberica.

Il progetto, da 2,5 milioni di dollari, è stato avviato
alla fine nel 2006 per consentire a EdP per prevedere in modo
più accurato l?erogazione di energia eolica e, quindi,
consentire un migliore bilanciamento fra generazione e offerta
energetica.

Per migliorare il rendimento, la piattaforma può tenere
conto delle previsioni meteo permette a EdP di monitorare le
informazioni storiche e di correlarle alla domanda energetica
futura. Un sistema separato di telecontrollo in tempo reale
consente agli operatori di agire sulla base dei dati previsionali,
garantendo che la produzione di energia rimanga costante.
Il risultato: aumento dei ricavi dell?attività di
generazione, diminuzione delle penali per mancato rispetto degli
obblighi di riduzione del consumo energetico e, in generale, una
maggiore affidabilità dell?erogazione energetica e della
rete.

Tenendo conto che in Europa esistono già 25.000 parchi
eolici e che la capacità della turbina eolica
raddoppierà nel giro di circa cinque anni, si può
affermare che esistono ottime opportunità per un?estesa
implementazione del sistema.

A cura di IDC

Articoli correlati