Una palestra a Milano

La palestra “Tana dei dragoni”, a Milano, è un noto punto di riferimento per chi pratica arti marziali ad un certo livello.

Lo scopo della palestra é quello di creare un equilibrio tra le forze dell’ambiente e l’energia delle persone che usufruiscono dello spazio per allenarsi.

Per questo motivo il progetto, oltre ad avere preso in considerazione le consuete problematiche architettoniche, é consistito anche in un’analisi dell’energia del sito nelle quattro direzioni fondamentali e nelle quattro secondarie e nella distribuzione degli spazi della palestra seguendo gli orientamenti più appropriati.

Infatti, secondo i principi del feng shui, movimenti e mutamenti (tanto nelle persone quanto nelle cose) si basano su due forze contrapposte e complementari: quella dello “yin” e quella dello “yang”, che generano le quattro forze fondamentali e le quattro secondarie combinandosi tra di loro. In questo modo ogni direzione dello spazio é caratterizzata da un preciso tipo di energia e dalla funzione ad essa relativa. Ne consegue che ad ogni funzione corrispondono appropriate forme, materiali, colori e atmosfere.

Parallelamente é stata fatta una valutazione di tipo energetico dei proprietari della palestra, destinando loro gli spazi corrispondenti al tipo di energia della persona interessata. Colori e materiali hanno contributo ad enfatizzare certe forze, dove necessario, per riequilibrare le caratteristiche deboli del luogo.

di Marta de Renzio

Articoli correlati