L’esperienza di Vera Peiffer, psicologa e psicoterapeuta

psicologa e psicoterapeuta, si confronta questa volta con i danni procurati dalle numerose pressioni, come per esempio ansia di prestazione e iperefficienza

Migliorare la qualità della vita grazie al pensiero
positivo, è da sempre l’obiettivo principale dei libri di
questa autrice di successo. L’esperienza di Vera Peiffer, psicologa
e psicoterapeuta, si confronta questa volta con i danni procurati
dalle numerose pressioni, come per esempio ansia di prestazione e
iperefficienza, cui sottopone il ritmo di vita attuale. Situazioni,
che devono essere controbilanciate, pena gravi ripercussioni
sull’equilibrio psicofisico, oltre il mancato raggiungimento di
obiettivi importanti e necessari.

I consigli e gli esercizi presenti nel libro sono rivolti ad
aumentare le capacità di adattamento allo stress
dell’individuo e ad offrirgli soluzioni per superare positivamente
i problemi della vita lavorativa, affettiva e della salute fisica,
vale a dire senza mettere a repentaglio la propria gioia di vivere
o la fiducia in sé stessi.

Secondo l’autrice il cambiamento di prospettiva personale
provocherebbe, inoltre, sull’ambiente che ci circonda un effetto a
cascata: chi ha un atteggiamento positivo finirà per
comunicarlo inevitabilmente anche ad altri. Insomma, modificando
sé stessi si compie il primo passo per migliorare non solo
la propria vita, ma anche quella degli altri.

Articoli correlati
Le carte dei Nat, gli spiriti della Natura

I Nat sono spiriti di natura, potenti aspetti selvaggi della psiche umana, essi rappresentano le forze dell’Io istintuale che, se sapientemente cavalcate, possono portarci alla conquista dei nostri obiettivi. Vengono associati agli antenati e utilizzati per interrogare la memoria della stirpe.

La lettura come tesoro interiore

Marcel Proust sulla lettura dice cose superbe, là ove afferma che essa “… è una forma di amicizia, la più sincera, perché con i libri non ci sono convenevoli.