Well Tech 09, ritorno al futuro

Giunto alla sua ottava edizione, il premio internazionale all’innovazione tecnologica presenta le innovazioni che si distinguono per sostenibilità e originalità.

I sessanta prodotti candidati e in esposizione spaziano
dall’auto all’elettrodomestico, dai materiali eco-compatibili alle
nuove forme di energia rinnovabile.

Eccone in anteprima alcuni:

Sezione Sostenibilità

Autonoma:
Lampione ad energia solare, che può essere utilizzato in
qualsiasi area, anche nelle zone non raggiunte dalla rete
elettrica. Possiede una batteria per lo stoccaggio dell’energia
che, generata dalle celle fotovoltaiche, verrà utilizzata
dai LED per illuminare la strada. Grazie ad un rilevatore di
presenza a infrarossi, il dispositivo entra in funzione solo quando
necessario: quando il pedone si avvicina il lampione illumina la
strada con la massima potenza, mentre quando si allontana la
potenza generata si riduce di un terzo per risparmiare energia.

 

Phylla:
Veicolo elettrico per la mobilità urbana. Per la ricarica
delle batterie elettriche utilizza un sistema fotovoltaico
integrato nella carrozzeria. L’auto inoltre è già
pronta per le future sperimentazioni di sorgenti di energia/potenza
elettrica (es: fuel cells). Minimizza i consumi energetici e le
emissioni di gas inquinanti nelle aree urbane ed è costruito
con materiali ad elevata efficienza strutturale e riciclabili:
telaio in alluminio, scocca ibrida metallo-plastica, finiture in
bio-materiali.

 

The
Revolution Door
: una porta girevole modificata; raccoglie
l’energia meccanica prodotta dall’uomo e la ridistribuisce
all’interno dell’edificio sotto forma di energia elettrica.
Comunica direttamente il contributo apportato da ogni singola
persona all’interno di questo ciclo e crea un’interazione tra gli
individui, la tecnologia e l’architettura. Il sistema può
essere applicato a ogni contesto in cui è inserita una porta
girevole, tipicamente nei grandi edifici commerciali o
istituzionali.

 

Paper
Water Bottle:
primo contenitore di carta totalmente
riciclabile, al 100% a base di risorse rinnovabili. Adatto a
diversi tipi di impiego nel campo del packaging alimentare,
potrà ridurre la produzione di rifiuti in plastica e
soprattutto permette di diminuire considerevolmente l’energia
consumata durante tutto il ciclo di vita del prodotto. Appositi
contenitori in eco-cartone facilitano il trasporto fino agli
scaffali dei negozi in pacchi da sei.

 

Sezione Qualità della
Vita

WaterCone:
permette di depurare acque salmastre o comunque non potabili,
sfruttando il calore dell’irraggiamento solare. Il processo
innescato dall’energia solare permette di ottenere 1,5 litri di
acqua potabile in 24 ore. E’ un prodotto facile da utilizzare e da
fabbricare, resistente e leggero e sfrutta il principio
dell’evaporazione: oltre ad eliminare il sale, questo processo non
permette a elementi altamente tossici quali mercurio, arsenico e
cadmio, di passare dal recipiente al cono.

 

Sustainable
habitat 2020
: progetto di bioarchitettura ad uso
abitativo che consiste in una speciale membrana che costituisce la
struttura esterna dell’edificio. A seconda delle necessità i
fori, che caratterizzano la membrana, possono essere aperti per
lasciar filtrare più o meno luce fino a rendere tutto
l’appartamento completamente trasparente. Fungono inoltre da
incanalatori di aria e vento, recuperano le acque piovane,
immagazzinano calore, recuperano energia pulita.

XO2:
scooter elettrico pieghevole adatto all’ambiente cittadino: essendo
in grado di richiudersi su se stesso può essere parcheggiato
con facilità e trasportato in metropolitana, in autobus, o
nel bagagliaio di un’automobile. Molto leggero (pesa meno di 40
kg), è possibile piegarlo e portarlo alle dimensioni di 95
x 50 cm per 65 cm di altezza, in pochi secondi. Questo motociclo
raggiunge i 120 km/h come velocità massima.

 

Eco-Navigation:
sistema telematico, che consente di ottenere il miglior consumo di
carburante attraverso una guida responsabile. Operando in presenza
di dati variabili nel tempo, il sistema calcola il percorso che,
oltre alle opzioni di percorso più veloce e più
breve, permette di definire percorsi “verdi” e di valutarne il
risparmio di consumo previsto. Per dispositivi integrati
nell’autoveicolo, il sistema interagisce con l’utente per fornire
informazioni sullo stile di guida, sui consumi e per fornire
suggerimenti al guidatore su velocità e cambio nell’ottica
di “educarlo” ad un uso più efficiente del mezzo.

Accessibilità

Robot
Suit HAL
: consiste in una tuta cibernetica provvista di
sensori, una sorta di “muscolatura artificiale”. Permetterà
a persone con disabilità motorie di recuperare l’utilizzo
degli arti inferiori o superiori. sarà più facile
camminare, salire e scendere le scale, afferrare e sollevare
oggetti. Potrà essere utilizzato anche in situazioni dove
è richiesto un potenziamento delle capacità
fisiche.La caratteristica di questo esoscheletro cibernetico
è il sistema di controllo ibrido che integra al sistema di
controllo volontario, basato sulle intenzioni dell’utente, un
sistema robotico autonomo.

KX06:
protesi di nuova generazione che punta ad ottimizzare comfort,
propriocezione, andatura, postura, estetica e utilizzo di energia,
per avvicinarsi il più possibile all’efficacia dell’arto
naturale. Utilizza una combinazione di controlli idraulici e
meccanici durante la fase di sostegno. Quando il ginocchio si
flette, entra in azione il controllo idraulico che supporta una
transizione dolce verso la fase di sollevamento delle dita dal
suolo.

 

Voice
Stick
: è uno scanner portatile in grado di tradurre
istantaneamente qualsiasi tipo di informazione cartacea (giornali,
libri, brochure, riviste e documenti), in forma audio. Grazie a
questa innovazione le persone non vedenti possono acquisire
informazioni da documenti che non sono stati tradotti in una forma
braile. Questo dispositivo è in grado di acquisire le
informazioni scritte grazie alla tecnologia OCR (Optical character
recognition), trasformare i segni riconosciuti in lettere e
riprodurli con voce elettronica.

Saranno 60 in tutto i prodotti e le novità presentati al
WT Award 09, a Palazzo Isimbardi a Milano dal 18 al 22 aprile.
L’innovazione tecnologica che ci traghetterà verso il
futuro.. prossimo.

 

Articoli correlati
Sms, non più solo messaggini

Lo “short messaging service” (servizio di annunci brevi) rappresenta, senza dubbio, il fenomeno tecnologico degli ultimi anni, la mania che in minor tempo ha conquistato più persone.

Well Tech 09, ritorno al futuro

Giunto alla sua ottava edizione, il premio internazionale all’innovazione tecnologica, presenta le sessanta innovazioni che si distinguono per la sostenibilità.

Sezione Sostenibilità

Autonoma:
Lampione ad energia solare, che può essere utilizzato in
qualsiasi area, anche nelle zone non raggiunte dalla rete
elettrica. Possiede una batteria per lo stoccaggio dell’energia
che, generata dalle celle fotovoltaiche, verrà utilizzata
dai LED per illuminare la strada. Grazie ad un rilevatore di
presenza a infrarossi, il dispositivo entra in funzione solo quando
necessario: quando il pedone si avvicina il lampione illumina la
strada con la massima potenza, mentre quando si allontana la
potenza generata si riduce di un terzo per risparmiare energia.

 

Phylla:
Veicolo elettrico per la mobilità urbana. Per la ricarica
delle batterie elettriche utilizza un sistema fotovoltaico
integrato nella carrozzeria. L’auto inoltre è già
pronta per le future sperimentazioni di sorgenti di energia/potenza
elettrica (es: fuel cells). Minimizza i consumi energetici e le
emissioni di gas inquinanti nelle aree urbane ed è costruito
con materiali ad elevata efficienza strutturale e riciclabili:
telaio in alluminio, scocca ibrida metallo-plastica, finiture in
bio-materiali.

 

The
Revolution Door
: una porta girevole modificata; raccoglie
l’energia meccanica prodotta dall’uomo e la ridistribuisce
all’interno dell’edificio sotto forma di energia elettrica.
Comunica direttamente il contributo apportato da ogni singola
persona all’interno di questo ciclo e crea un’interazione tra gli
individui, la tecnologia e l’architettura. Il sistema può
essere applicato a ogni contesto in cui è inserita una porta
girevole, tipicamente nei grandi edifici commerciali o
istituzionali.

 

Paper
Water Bottle:
primo contenitore di carta totalmente
riciclabile, al 100% a base di risorse rinnovabili. Adatto a
diversi tipi di impiego nel campo del packaging alimentare,
potrà ridurre la produzione di rifiuti in plastica e
soprattutto permette di diminuire considerevolmente l’energia
consumata durante tutto il ciclo di vita del prodotto. Appositi
contenitori in eco-cartone facilitano il trasporto fino agli
scaffali dei negozi in pacchi da sei.

 

Sezione Qualità della
Vita

WaterCone:
permette di depurare acque salmastre o comunque non potabili,
sfruttando il calore dell’irraggiamento solare. Il processo
innescato dall’energia solare permette di ottenere 1,5 litri di
acqua potabile in 24 ore. E’ un prodotto facile da utilizzare e da
fabbricare, resistente e leggero e sfrutta il principio
dell’evaporazione: oltre ad eliminare il sale, questo processo non
permette a elementi altamente tossici quali mercurio, arsenico e
cadmio, di passare dal recipiente al cono.

 

Sustainable
habitat 2020
: progetto di bioarchitettura ad uso
abitativo che consiste in una speciale membrana che costituisce la
struttura esterna dell’edificio. A seconda delle necessità i
fori, che caratterizzano la membrana, possono essere aperti per
lasciar filtrare più o meno luce fino a rendere tutto
l’appartamento completamente trasparente. Fungono inoltre da
incanalatori di aria e vento, recuperano le acque piovane,
immagazzinano calore, recuperano energia pulita.

XO2:
scooter elettrico pieghevole adatto all’ambiente cittadino: essendo
in grado di richiudersi su se stesso può essere parcheggiato
con facilità e trasportato in metropolitana, in autobus, o
nel bagagliaio di un’automobile. Molto leggero (pesa meno di 40
kg), è possibile piegarlo e portarlo alle dimensioni di 95
x 50 cm per 65 cm di altezza, in pochi secondi. Questo motociclo
raggiunge i 120 km/h come velocità massima.

 

Eco-Navigation:
sistema telematico, che consente di ottenere il miglior consumo di
carburante attraverso una guida responsabile. Operando in presenza
di dati variabili nel tempo, il sistema calcola il percorso che,
oltre alle opzioni di percorso più veloce e più
breve, permette di definire percorsi “verdi” e di valutarne il
risparmio di consumo previsto. Per dispositivi integrati
nell’autoveicolo, il sistema interagisce con l’utente per fornire
informazioni sullo stile di guida, sui consumi e per fornire
suggerimenti al guidatore su velocità e cambio nell’ottica
di “educarlo” ad un uso più efficiente del mezzo.

Accessibilità

Robot
Suit HAL
: consiste in una tuta cibernetica provvista di
sensori, una sorta di “muscolatura artificiale”. Permetterà
a persone con disabilità motorie di recuperare l’utilizzo
degli arti inferiori o superiori. sarà più facile
camminare, salire e scendere le scale, afferrare e sollevare
oggetti. Potrà essere utilizzato anche in situazioni dove
è richiesto un potenziamento delle capacità
fisiche.La caratteristica di questo esoscheletro cibernetico
è il sistema di controllo ibrido che integra al sistema di
controllo volontario, basato sulle intenzioni dell’utente, un
sistema robotico autonomo.

KX06:
protesi di nuova generazione che punta ad ottimizzare comfort,
propriocezione, andatura, postura, estetica e utilizzo di energia,
per avvicinarsi il più possibile all’efficacia dell’arto
naturale. Utilizza una combinazione di controlli idraulici e
meccanici durante la fase di sostegno. Quando il ginocchio si
flette, entra in azione il controllo idraulico che supporta una
transizione dolce verso la fase di sollevamento delle dita dal
suolo.

 

Voice
Stick
: è uno scanner portatile in grado di tradurre
istantaneamente qualsiasi tipo di informazione cartacea (giornali,
libri, brochure, riviste e documenti), in forma audio. Grazie a
questa innovazione le persone non vedenti possono acquisire
informazioni da documenti che non sono stati tradotti in una forma
braile. Questo dispositivo è in grado di acquisire le
informazioni scritte grazie alla tecnologia OCR (Optical character
recognition), trasformare i segni riconosciuti in lettere e
riprodurli con voce elettronica.

Saranno 60 in tutto i prodotti e le novità presentati al
WT Award 09, a Palazzo Isimbardi a Milano dal 18 al 22 aprile.
L’innovazione tecnologica che ci traghetterà verso il
futuro.. prossimo.

Rudi Bressa

Articoli correlati
Sms, non più solo messaggini

Lo “short messaging service” (servizio di annunci brevi) rappresenta, senza dubbio, il fenomeno tecnologico degli ultimi anni, la mania che in minor tempo ha conquistato più persone.