Andrea Federica de Cesco

Ho sognato di fare l’archeologa, la stilista, la reporter di guerra. Durante il liceo classico mi sono innamorata del greco antico e del latino e così mi sono ritrovata a studiare Lettere Antiche. Ma nel frattempo ho continuato a coltivare il sogno del giornalismo. Dopo un anno tra Londra e Barcellona sono entrata alla scuola “Walter Tobagi” per poi iniziare a collaborare con il Corriere della Sera. Mi occupo soprattutto di cultura digitale, società e benessere mentale e ho realizzato un lungo studio su echo chambers e immigrazione in Italia con la London School of Economics. Leggo ogni giorno decine di newsletter e ho sempre gli auricolari addosso per ascoltare audiolibri e i miei amati podcast. Curo una newsletter sul mondo dell’audio parlato, Questioni d’orecchio, e lavoro anche come consulente in ambito podcast. Al momento vivo tra Milano e Maiorca (l’amore…) e nel tempo libero amo camminare fra le montagne, strapazzare il mio nipotino e chiacchierare con i miei nonni (oltre che leggere, correre, uscire con gli amici e… vivere insomma). Ho anche iniziato a surfare, ma questa è un’altra storia.

Citazione preferita: “Meglio scomodo ma schietto, che accomodante ma insincero” (Bruno de Cesco, il mio bisnonno)