I ricercatori dell’Università Milano Bicocca ha messo a punto una tecnica di monitoraggio coi droni per calcolare lo stato di fusione dei ghiacciai alpini