Totobobo, di Singapore, ha sviluppato invece una maschera in elastomero anallergico trasparente, riadattabile al viso semplicemente scaldandola con un comune asciugacapelli.