Rock Files Today – 27 Agosto – Stevie Ray

Oggi 27 Agosto, 1990 East Troy, Wisconsin, Una tragedia nei cieli di Wisconsin: tutti gli occupanti dell’elicottero muoiono nell’incidente: oltre a Stevie Ray e Jeffrey Browne, il tour manager di Eric Clapton (Colin Smythe), la sua guardia del corpo Nigel Brown, il suo agente Bobby Brooks.


Oggi 27 Agosto, 1990
East Troy, Wisconsin, pochi minuti dopo la mezzanotte.
Sul palco dell’Alpine Valley Music Theatre si sta concludendo uno
strepitoso concerto blues. Eric Clapton ha appena chiamato accanto
a sè gli altri musicisti che hanno condiviso la serata con
lui. E così, Buddy Guy, Robert Cray, Jimmy Vaughan e suo
fratello Stevie Ray, formidabile chitarrista texano da molti
considerato “il nuovo Jimi Hendrix”, si lanciano insieme in una
fantastica Sweet Home Chicago, oltre 20 minuti di infuocata jam
session.

Finito il tutto, nel tripudio generale, Eric Clapton e Stevie
Ray Vaughan, visibilmente soddisfatti, nel backstage fantasticano
sul tributo a Jimi Hendrix cui (di lì a un paio di
settimane) daranno vita a Londra in occasione del 20ennale della
morte del grande mancino di Seattle.

Stevie Ray, però, non si sente bene.

Vuole tornare in albergo, a Chicago, il prima possibile.
Così, Clapton decide di offrirgli un posto sull’elicottero
che utilizza per i suoi spostamenti: avrebbe sicuramente impiegato
assai meno del lungo ed estenuante viaggio in pullman.

E’ mezzanotte e 41 minuti: Chris Layton, batterista dei Double
Trouble (la band che accompagna Stevie Ray Vaughan) parla con il
suo Boss. Gli chiede di chiamare la sua fidanzata Janna Lapidus a
Chicago per comunicarle il cambio di orario di arrivo.
Poi, Stevie Ray sale sull’elicottero nel posto lasciato libero da
Eric Clapton.
Non passano neppure cinque minuti: il veivolo guidato dal pilota
Jeffrey Browne si schianta sul versante orientale delle colline che
circondano East Troy.

Tutti gli occupanti dell’elicottero muoiono nell’incidente:
oltre a Stevie Ray e Jeffrey Browne, il tour manager di Eric
Clapton (Colin Smythe), la sua guardia del corpo Nigel Brown, il
suo agente Bobby Brooks.

La fitta nebbia, il vento e l’inesperienza del pilota sono le
cause della tragedia.

Il 31 agosto al cimitero di Laurel Land, a Oak Cliff (nei
dintorni di Dallas, Texas) il corpo di Stevie Ray Vaughan viene
sepolto in una cerimonia privata cui partecipano famigliari e amici
tra cui Jeff Healey, gli ZZ Top, Ringo Starr, Stevie Wonder,
Jackson Browne, Dr. John, Bonnie Raitt e Buddy Guy.
Stevie Ray Vaughan aveva 35 anni.

Articoli correlati
Rock Files Live! presenta: Lou, this is for you

Lunedì 13 gennaio prima puntata dell’anno per i Rock Files Live. Ezio Guaitamacchi e LifeGate presentano “Lou, this is for you”, una serata dedicata a uno degli artisti più importanti della storia del rock.

Rock Files Live! Alberto Radius

Nuovo appuntamento con i Rock Files Live! Sul palco del Memo Restaurant Music Club, ospite di Ezio Guaitamacchi, lunedì ci sarà Alberto Radius.

Rock Files Live! presenta L’Orage

Sul palco del Memo Restaurant Music Club lunedì per la puntata di Rock Files Live! L’Orage, che presenteranno il loro primo disco ufficiale L’Età dell’Oro.