Cass & Moonie

A metà anni 60, Mama Cass accetta l’invito di John Phillips e dà vita alla vocal band più suggestiva della West Coast: The Mamas & The Papas,

Londra, estate del 1978. Il suo vero nome è Ellen Naomi Cohen. Ma al liceo cambia identità: prende in prestito quello del suo idolo (l’attrice Peggy Cass) e a questi aggiunge il nomignolo di Mama: canta infatti con lo stesso feel delle blues woman degli anni 20 e ha il loro stesso fisico: 1.65 di altezza per 110 chili di peso.

 

 

A metà anni 60, Mama Cass accetta l’invito di John Phillips e dà vita alla vocal band più suggestiva della West Coast: The Mamas & The Papas fanno infatti “sognare la California” ai giovani di tutto il mondo.
Dopo aver lasciato il gruppo nei primi anni 70, Mama Cass intraprende una carriera solista di successo.

 

Il 28 luglio 1974, dopo due settimane di concerti sold out al London Palladium, telefona alla sua amica Michelle Philipps, l’altra Mama dei Mamas & Papas. Cass è felice, ce l’ha fatta.
Va in camera da letto e si addormenta.
Non si sveglierà mai più.
Un attacco cardiaco la stronca a 32 anni.

 

Trapela anche una voce maligna: dicono si sia ingozzata mangiando un panino al prosciutto ironizzando sul suo peso e su una, presunta, fame atavica.

 

Una cosa è invece certa: in quella stessa camera di quello stesso appartamento londinese (che l’amico Harry Nillson le aveva prestato) 4 anni dopo muore Keith Moon, incendiario batterista degli Who.
Per lui si parlerà di “overdose di rock ‘n’ roll”.
Anche lui aveva 32 anni, come Mama Cass.

Articoli correlati
Rock Files Live! Black lives matter

La puntata di Mercoledì 29 luglio dei Rock Files Live! di LifeGate Radio è Black lives matter, interamente dedicata alla musica nera.

Come nasce un mito del prog

Passano pochi mesi e a Jon Anderson viene chiesto di entrare ufficialmente nella band che con la nuova formazione cambia anche il nome: i Mabel Greer’s Toyshop diventano gli Yes.

Il paracadute dei Coldplay

Chris come cantante, che si occupa occasionalmente anche del pianoforte, Jon al basso, Guy alla chitarra e Will alla batteria, nascono nel ’98 i Coldplay.

Un esordio da Incubus

Dopo vari cambi di nome, hanno scelto di chiamarsi Incubus. Non hanno ancora la patente e cercano ingaggi in posti il più possibile vicino a casa.

Il sogno di Keith

4 giorni dopo, i due sono ai Chess Studio di Chicago per incidere il pezzo più importante della loro storia …