Una grande passione per l’arte contemporanea, l’idea di sublimare la merda come portatrice di vita e di rinascita e infine l’idea di dedicarle un Museo.