Rock Files Live! Remo Anzovino

Il jazz e le evocative atmosfere cinematografiche di Remo Anzovino sul palco della Salumeria della Musica per l’ultimo appuntamento del 2008 con Rock Files Live!

Compositore e pianista di Pordenone, classe ’76, REMO ANZOVINO
ha formato il suo stile musicale attraverso l’esperienza maturata
sin da giovanissimo nella musica per il cinema, per il teatro e per
la pubblicità lavorando a più di 50 produzioni,
collaborando, in particolare con le più prestigiose
cineteche e partecipando con colonne sonore di sua composizione ai
principali Festival e rassegne internazionali.
Annoverato dalla critica come la nuova rivelazione della musica
strumentale italiana, considerato un innovatore, Tabù (Odd.
Times/Egea Distribution) è il suo secondo album da leader, e
segue il successo del primo album Dispari (Rai Trade/C.N.I.).
Entrambi gli album appena pubblicati sono schizzati al primo posto
nella classifica degli album jazz di iTunes.

Tabù è un lavoro nel quale REMO ANZOVINO ha
esplorato, attraverso una riflessione in musica sulle trasgressioni
contemporanee, nuovi linguaggi musicali con particolare attenzione
ai ritmi, alle danze, alla ballabilità, ad una ricerca
melodica di rara bellezza, focalizzando e selezionando, come in un
misterioso puzzle, i tasselli di uno straordinario concept
album.

Tabù è anche un straordinario spettacolo live nato
dopo il clamoroso successo dell’anteprima al 64ma Mostra
Internazionale del Cinema di Venezia. Per la prima volta durante un
concerto musicale le immagini in bianco e nero del cinema muto
diventano colonna visiva del concerto, ribaltando totalmente il
consueto rapporto tra la musica e le immagini.

“… un musicista italiano straordinario che ha la magia di
Ennio Morricone e Nino Rota, mi intriga il suo modo di intendere la
musica”
(Alessio Bertallot, Radio Deejay)

“Il più bell’omaggio musicale mai scritto per il cinema
muto e per Louise Brooks lo ha fatto il musicista Remo Anzovino con
il brano “Impair”, dal suo album Dispari”
(Vincenzo Mollica,
Tg1)

“… una musica senza parole che parla meglio di qualunque
discorso con la forza di un linguaggio
internazionale”
(Daniela Bisogni, Tg2)

“…. la nuova rivelazione della musica strumentale
italiana”
(Gino Castaldo, La Repubblica)

“… e poi dicono che non c’è la qualità. Ma
andatela a cercare la qualità. Remo Anzovino è un
fenomeno”. (Maurizio Costanzo, MCS)

Rock Files Live! ritornerà lunedì 12 gennaio 2009
con un imperdibile tributo a Fabrizio De Andrè in occasione
del decennale della morte del compianto cantautore genovese.

Inizio concerto e diretta ore 22:00
L’ingresso per la serata con Remo Anzovino presso Salumeria della
Musica Via Pasinetti 2 ang. Ripamonti – Milano di Lunedì 15
dicembre è gratuito.

Articoli correlati
Rock Files Live! Giorgio Conte

Sul palco della Salumeria della Musica di Milano, a partire dalle 22, torna un graditissimo ospite. Giorgio Conte presenta e racconta ai microfoni di Ezio Guaitamacchi il suo nuovo album “Come Quando Fuori Piove”.

Rock Files Live! Carlo Fava

Sul palco della Salumeria Della Musica di Milano e in diretta su queste onde ospite di Ezio Guaitamacchi sarà il cantautore Carlo Fava.

Rock Files Live! Perturbazione

La band piemontese Perturbazione, definita l’anello di congiunzione tra la canzone italiana e il rock underground, si racconterà a Rock Files Live!

Rock Files Live! Amor Fou

“La nostra grande fede nei tramonti della ragione/non mi ha saputo rendere migliore in tante piccole cose/la nostra grande voglia di lottare fino alla fine non ha rubato il buio…”. Gli Amor Fou, ospiti a Rock Files Live!