Bill Murray è al lavoro su un album di musica classica

L’album di debutto di Bill Murray analizzerà alcuni temi della storia e dell’identità americana attraverso la sua letteratura e la sua musica.

Bill Murray sta lavorando a un nuovo progetto e questa volta non si tratta di un progetto cinematografico, bensì musicale. Ha annunciato, infatti, di stare lavorando da qualche settimana in uno studio di Manhattan ad un nuovo inaspettato album: un esperimento a metà strada fra la musica classica e la letteratura.

Primo piano di Bill Murray in sala d'incisione per l'album di debutto.
Bill Murray in studio di incisione per il suo album di debutto “New Worlds”. Foto by Damon Winter/The New York Times.

L’eclettico Murray canterà alcuni brani che hanno contribuito a formare la storia culturale degli Stati Uniti, oltre che leggere alcuni stralci di testi letterari da lui selezionati.

La musica da camera, eseguita dal violoncellista Jan Vogler, dalla violinista Mira Wang e dalla pianista Vanessa Perez, accompagnerà l’attore/interprete. L’album, che potrebbe essere pronto per la fine della prossima estate, è il disco di debutto per l’attore e commediografo Bill Murray e si intitolerà New Worlds.

Bill Murray e l'orchestra composta da violoncello, violino e pianoforte in sala di incisione per l'album di debutto New Worlds.
Bill Murray e l’orchestra in sala di incisione per l’album di debutto New Worlds. Foto by Damon Winter/The New York Times.

Secondo quanto riportato dal New York Times, nel disco Murray canterà brani di Van Morrison, George Gershwin (“It Ain’t Necessarily So”) e Stephen Foster (“Jeanie With the Light Brown Hair”) oltre a canzoni tratte dal musical West Side Story, mentre fra gli autori scelti ci sono Whitman, Hemingway e Twain. Lo scopo dell’attore è quello di analizzare alcuni “temi della storia e dell’identità americana” attraverso la sua letteratura e la sua musica.

Il Jan Vogler’s trio eseguirà, a seconda dell’autore letto da Murray, pezzi di musica classica di Schubert, Bach ma anche Astor Piazzolla. Il debutto dal vivo della pièce è fissata per il 20 luglio al Festival Napa Valley in California al quale seguirà un tour che inizierà il 13 ottobre al Royal Conservatory di Toronto e proseguirà il 16 ottobre alla Carnegie Hall di New York.

Immagine di copertina: Bill Murray. Foto by Sean Gallup/Getty Images for GQ.

Articoli correlati