Doors: un concerto in onore di Ray Manzarek

Robby Krieger e John Densmore stanno organizzando un concerto per ricordare Ray Manzarek, indimenticato tastierista dei Doors scomparso l’anno scorso

È più di un’idea quella di Robby Krieger e John Densmore, rispettivamente ex chitarrista ed ex batterista dei Doors: “Vogliamo mettere assieme gli idoli di Ray, e magari anche quelli per i quali l’idolo era Ray, per un concerto quest’estate, forse al Greek o all’Hollywood Bowl – ha dichiarato Krieger in un’intervista concessa all’Hollywood Reporter. – Stiamo lavorando assieme a Live Nation e ci stanno dando una mano per mettere assieme la cosa. Vogliamo che sia il meglio che possiamo”.

 

Sarà questa la prima vera occasione per celebrare Ray Manzarek, indimenticato tastierista dei Doors scomparso il 20 maggio dell’anno scorso. I vecchi membri della celebre band capitanata da Jim Morrison si sono riavvicinati dopo il triste evento, mettendo da parte i contrasti del passato. A tal proposito infatti dice sempre Krieger: “Io e Ray volevamo suonare come Doors, ma John non voleva, e per questo ne è venuta fuori una disputa legale. Ma adesso io e John siamo di nuovo in pista… anche se è davvero brutto che ci sia voluta la morte di Ray per farci riavvicinare”.

 

Non solo i testi e il carisma del funambolico frontman Jim Morrison, ma anche i riff di Ray Manzarek hanno permesso ai Doors di entrare di diritto nella storia del rock. E la notizia che Robby Krieger e John Densmore vogliono organizzare un concerto in suo onore, oggi forse rappresenta il modo migliore per ricordare il tastierista nato il 12 febbraio di 75 anni fa.

 

Leonardo Follieri

Articoli correlati