La ricetta della tempura di erbe aromatiche e cipollotti con i porcini arrostiti

Una frittura veloce e leggera per la ricetta della tempura di erbe aromatiche e cipollotti con i porcini arrostiti. Sostituisce il solito fritto con una nota in più di croccantezza che riduce l’assorbimento di olio.

indice_sostenibilita_05

E saranno le erbe aromatiche a dorarsi con la farina di riso, per accompagnare con i loro profumi le cappelle di porcini arrostite semplicemente in padella.

Ingredienti tempura di erbe aromatiche per 2 persone

350 g di farina di riso
1 l di acqua frizzante freddissima
2 funghi porcini piccoli freschissimi
1 mazzetto di basilico
1 mazzetto di salvia con foglie grandi
1 cipollotto
olio di semi per friggere
sale

tempura di erbe aromatiche
Tutto il necessario per la tempura aromatica © Beatrice Spagoni

Preparazione

Mantenere tutti gli ingredienti in frigo il più possibile, dovranno essere freddi. Pulire i funghi strofinandoli delicatamente con un panno umido, poi separare i gambi dalle cappelle. Mondare, lavare e affettare sottilmente il cipollotto. Lavare e asciugare le foglioline di aromatiche, infarinare il tutto (con un poco della farina di riso) e tenerlo in frigo. Scaldare l’olio in una padella a bordi alti. Intanto, mettere la restante farina in una ciotola, che a sua volta sarà poggiata in un’altra ciotola con acqua e ghiaccio, versarvi l’acqua frizzante freddissima sbattendo leggermente la farina con i rebbi di una forchetta (o delle bacchette) fino a ottenere una pastella piuttosto fluida e “granulosa”.

Tempura di erbe aromatiche
Friggere le foglie impastellate nell’olio bollente poche alla volta © Beatrice Spagoni

Quando l’olio sarà bollente, immergervi un poco alla volta le verdure passate prima velocemente nella pastella che, a piacere, sarà possibile anche gocciolare sulle verdure in frittura per aumentare l’effetto “granuloso”. Girare le erbe e la verdura affinché siano dorate da tutti i lati quindi scolarle a lasciarle riposare su di un foglio di carta assorbente da cucina. In una padella antiaderente rosolare le cappelle di porcini da entrambi i lati, poi servirle con la tempura e un pizzico di sale.

tempura di erbe aromatiche
La tempura pronta per essere servita ancora calda con i porcini arrostiti © Beatrice Spagoni

L'autenticità di questa notizia è certificata in blockchain. Scopri di più
Articoli correlati