Pogues prossimi allo scioglimento, parola di MacGowan

Il leader dei Pogues ha dichiarato che la band folk punk irlandese si dovrebbe sciogliere dopo la data a Hyde Park di spalla ai Libertines.

Già nel 2010 il leader spiegò che la band era sul punto di porre fine alla sua avventura artistica, salvo poi ritrattare dopo qualche giorno, specificando che certe esternazioni erano state fatte soltanto a fini commerciali.

 

 

Dunque per ora non sappiamo con certezza quanto ci sia di vero, ma stando a quanto dichiarato da Shane MacGowan, i Pogues sono prossimi allo scioglimento. Il frontman del gruppo ha infatti rivelato tali intenzioni nel corso di un’intervista rilasciata alla rivista inglese Uncut. La band e il suo folk punk irlandese hanno già risentito alcuni mesi fa della scomparsa del chitarrista e co-fondatore Phil Chevron.

 

Domani comunque i Pogues apriranno ugualmente il concerto dei Libertines a Londra e MacGowan in merito a tutta la vicenda ha spiegato: “L’idea è quella di fare ancora un concerto, prima di uscire di scena. Non ho nessuna intenzione di tirarla ancora in lungo. Davvero, questa volta è finita: il 2014 sarà il nostro ultimo anno. Ci sono un sacco di date, tutte molto interessanti, come quella a Hyde Park di spalla ai Libertines. Già, mi piace molto fare da spalla… Andate tutti aff*****o. Comunque sia, questo sarà il nostro ultimo concerto”.

Stavolta sarà davvero così? Non ci resta che attendere…

 

Leonardo Follieri

Articoli correlati