Maria Laura Conte

Laureatasi con una tesi “inutile” e appassionante in greco, si infila nel flusso del giornalismo in radio, giornali e uffici stampa. In corsa prende un dottorato di ricerca. Un giorno arriva a Milano per dirigere la comunicazione di AVSI, ong presente in 32 paesi con progetti di cooperazione allo sviluppo. Tra le sue preferenze: decollare e ascoltare i comizi dei suoi tre figli. Vicino al pc tiene la medaglia d’oro vinta per la maratona di 42 km di nordic walking: per ricordarsi che la gara è lunga e si decide sempre alla fine.

Citazione preferita: “She sliced like a knife into everything; she had a perpetual sense of being out” (Virginia Woolf)

Il suo ultimo articolo
Il trolley è fermo, noi no

Il trolley è fermo, noi no

La cooperazione allo sviluppo sta trovando nuovi ritmi. È un mutamento solo di forma e mezzi o di contenuti e senso? La risposta nell’editoriale di Avsi.

Tutti i suoi articoli