Intervista a Marlon Roudette

Dopo il successo planetario di Big City Life i Mattafix tornano con un album molto impegnato dal titolo Rythms n Hymns. E noi abbiamo intervistato Marlon Roudette.

Intervista a Marlon Roudette

Strumenti tradizionali e sofisticati computer a crearne le

sonorità. Scritto nel backstage di un concerto, in una
vecchia fattoria inglese, in un campo profughi in darfour, sui
sedili di un bus.

I Mattafix danno musica al progetto Save Darfour con la
bellissima “Leaving Darfour” e parlano di loro amici trascinati sul
fronte Israelo-Libanese in “shake your limbs”.

Tutto questo e molto di più nell’intervista di Francesco
Napoleone.

Mercoledi 5 Giovedi 6 e Venerdi 7 Dicembre alle 9:30

mattafix

Articoli correlati
Silvia Avallone. La bellezza

La finalista al premio Strega 2010 e vincitrice dell’Opera Prima Campiello con il romanzo “Acciaio” si racconta. I sogni, la cura dell’ambiente, la cultura e la musica nelle parole di una giovane e promettente scrittrice italiana.

Verdena. Siamo tornati con un grande “Wow”

Wow, sono tornati! Dopo tre anni di silenzio eccoli con un album. Un album grande, doppio, che si chiama “Wow”. Abbiamo incontrato Alberto Ferrari, visionario, associativo, frontman dei Verdena.

Incontro con Yann Tiersen

Il polistrumentista francese Yann Tiersen, autore tra l’altro, della colonna sonora de “Il favoloso mondo di Amelie”, ci racconta del suo lavoro.

Riascolta John Lennon

Ricordando John Lennon: interviste esclusive a Renzo Arbore, Alberto Fortis, Ricky Gianco, Red Ronnie e Beppe Severgnini.