Rock Files Today – 29 Luglio – Mama Cass

Oggi, 29 Luglio 1974Curzon Place, distretto di Mayfair, Londra Al numero 9 si trova l’appartamento del cantautore americano Harry Nilsson. C’è anche Ellen Naomi Cohen, vocalist californiana meglio conosciuta come Mama Cass Elliott, membro fondatore di The Mamas And The Papas.


Oggi, 29 Luglio 1974
Curzon Place, distretto di Mayfair, Londra
Al numero 9 si trova l’appartamento del cantautore americano Harry
Nilsson, uno degli artisti prodotti dall’etichetta fondata dai
Beatles, la Apple.

Nilsson trascorre la maggior parte del suo tempo in America e,
quando non c’è, presta volentieri la sua abitazione, situata
nel ricco quartiere in pieno centro, ad amici musicisti. Tra
questi, Ellen Naomi Cohen, vocalist californiana meglio conosciuta
come “Mama” Cass Elliott, membro fondatore di The Mamas And The
Papas.

Nel 1974, Mama Cass arriva in Inghilterra per tenere due show al
London Palladium. Dopo l’ultimo concerto, il 28 luglio sera,
rientra all’appartamento di Curzon Place e per prima cosa chiama
Michelle Philipps, la sua “collega” nei Mamas And Papas:
“Aveva bevuto un po’ di champagne, e stava piangendo di gioia”,
ricorda la Phillips, “Sentiva che finalmente aveva compiuto la
sua transizione da Mama Cass e che poteva avere una carriera
solista degna del suo valore”.

Il mattino dopo, Cass Elliott viene trovata senza vita nel suo
letto.
Il medico che esamina il corpo, il dottor Anthony Greenburgh, offre
al Daily Express una prima impressione sulla causa della morte;
apparentemente, si tratta di un semplice caso di asfissia.

“Sembrava che avesse mangiato un panino al prosciutto e bevuto
Coca Cola mentre era distesa” dichiara alla stampa “una cosa molto
pericolosa soprattutto per una persona sovrappeso come Cass,
propensa ad avere un attacco di cuore”.

Quello che Greenburgh non sembra aver notato, è che il
sandwich rinvenuto accanto al letto della vittima è intatto.
Il referto del medico legale, il dottor Keith Simpson, riferisce in
seguito che la causa del decesso è in realtà un
infarto causato dalla degenerazione del muscolo cardiaco.

Purtroppo, nonostante un articolo del 6 Agosto sul New York
Times che riporta l’esclusione ufficiale della teoria del “panino
al prosciutto”, la “leggenda metropolitana” ha ormai preso
piede.

I funerali si tengono il 2 Agosto 1974 all’Hollywood Memorial
Cemetery.
Cass Elliott viene cremata, e le sue ceneri riposano al Mount Sinai
Memorial Park, a Los Angeles, California.

Articoli correlati
Rock Files Live! presenta: Lou, this is for you

Lunedì 13 gennaio prima puntata dell’anno per i Rock Files Live. Ezio Guaitamacchi e LifeGate presentano “Lou, this is for you”, una serata dedicata a uno degli artisti più importanti della storia del rock.

Rock Files Live! Alberto Radius

Nuovo appuntamento con i Rock Files Live! Sul palco del Memo Restaurant Music Club, ospite di Ezio Guaitamacchi, lunedì ci sarà Alberto Radius.

Rock Files Live! presenta L’Orage

Sul palco del Memo Restaurant Music Club lunedì per la puntata di Rock Files Live! L’Orage, che presenteranno il loro primo disco ufficiale L’Età dell’Oro.