Rock Files Today – 31 Agosto – Van Morrison

Oggi, 31 Agosto 1945 Hyndford Street, quartiere di Bloomfield, Belfast. Qui nasce e cresce il piccolo Van Morrison destinato a diventare una delle più formidabili icone della storia del rock.


Oggi, 31 Agosto 1945
Hyndford Street, quartiere di Bloomfield, Belfast.
Qui nasce e cresce il piccolo Van Morrison destinato a diventare
una delle più formidabili icone della storia del rock. Una
foto della via natale di Van The Man si può trovare
all’interno della copertina del disco del 1991, Hymns To The
Silence, che contiene anche una canzone intitolata appunto On
Hyndford Street.

Sono diversi i riferimenti all’adolescenza che si ritrovano qua
e là nelle canzoni di Morrison. Ad esempio Cleaning Windows
si riferisce in modo esplicito a uno dei tanti lavoretti che il
giovane Van faceva da ragazzo per raggranellare qualche soldo,
appunto “pulire le finestre” delle abitazioni e dei negozi, mentre
il brano Rangenfield si intitola come il nome della sua vecchia
scuola.

Oppure ancora Brown Eyed Girl (la ragazza dagli occhi marroni)
è ambientata nei prati intorno allo stadio di calcio di
Belfast.

Pochi, però, sanno che Gloria, una delle canzoni
più famose della storia del rock, divenuta leggendaria oltre
che nella sua interpretazione quando ancora militava con i Them
anche come cavallo di battaglia di Doors o Patti Smith, fa
riferimento all’amatissima cugina che spesso gli faceva da
babysitter.

Durante le vacanze natalizie del 1961, infatti, Gloria Gordon,
la cugina favorita da Van Morrison, muore di tumore. Una settimana
dopo scompare, per emorragia cerebrale, anche la loro nonna
materna. Oltre a sua madre, erano queste le due donne a cui il
giovane Van era maggiormente legato: lo avevano accudito dalla
nascita e con loro era solito divertirsi cantando vecchie ballate
della tradizione irlandese.

Se, per molti, il verso Lord she makes me feel all right
(signore, lei mi fa star davvero bene) cantato in Gloria è
stato interpretato come un esplicito riferimento sessuale, chi
conosceva la storia personale di Van Morrison ha invece percepito
in quella strofa un tenero ricordo della sua fanciullezza.

Articoli correlati
Rock Files Live! presenta: Lou, this is for you

Lunedì 13 gennaio prima puntata dell’anno per i Rock Files Live. Ezio Guaitamacchi e LifeGate presentano “Lou, this is for you”, una serata dedicata a uno degli artisti più importanti della storia del rock.

Rock Files Live! Alberto Radius

Nuovo appuntamento con i Rock Files Live! Sul palco del Memo Restaurant Music Club, ospite di Ezio Guaitamacchi, lunedì ci sarà Alberto Radius.

Rock Files Live! presenta L’Orage

Sul palco del Memo Restaurant Music Club lunedì per la puntata di Rock Files Live! L’Orage, che presenteranno il loro primo disco ufficiale L’Età dell’Oro.