Rock Files Today – 13 Novembre – Rod Stewart

Oggi, 13 Novembre 1990 Clarkson, Michigan Il Pine Knob Music Theater è uno straordinario anfiteatro che, dal 1972, ospita i concerti di rocker internazionali. Stasera, sul palco, c’è la superstar londinese Rod Stewart…


Oggi, 13 Novembre 1990
Clarkson, Michigan
Il Pine Knob Music Theater è uno straordinario anfiteatro
che, dal 1972, ospita i concerti di rocker internazionali.
Stasera, sul palco, c’è la superstar londinese Rod
Stewart.
L’ex cantante di Jeff Beck e dei Faces è da 15 anni
cittadino americano dopo il matrimonio con l’attrice Britt
Ekland.
Dal 1980 è una delle stelle più luminose
dell’universo pop-rock.
Grande appassionato di calcio (le sue due squadre del cuore sono i
Celtic, in Scozia, e il Manchester United in Inghilterra), Stewart
è anche un discreto sportivo “praticante”. Non solo gioca
nella senior league californiana insieme alla squadra dei Palos
Verdes, addirittura trasporta la sua passione “on stage”: dal
palco, spesso, calcia palloni verso il pubblico.
In piena trance agonistico/spettacolare, anche durante il concerto
di stasera Rod Stewart decide di calciare forte verso il suo
pubblico. Ma, stavolta, il suo tiro prende una direzione sbagliata,
incoccia forte nella mano di una fan, Patricia Boughton, che urla
di dolore.
Diagnosi: tendine del dito medio della mano destra di Patricia
rotto.
Immediata parte la causa legale e la richiesta di risarcimento
motivata in modo alquanto bizzarro. “A seguito dell’infortunio”,
sostengono gli avvocati della Boughton, “l’attività sessuale
tra la nostra assistita e suo marito si è complicata. E
questo ha provocato, di fatto, la fine del loro matrimonio,
celebrato 14 anni prima”.
I giudici del Michigan danno ragione a Patricia Boughton e Rod
Stewart è costretto a pagare 17.000 dollari di risarcimento
più le spese processuali.
Ma la sua passione per il calcio non viene scalfita: continua a
tirare pallonate verso la folla e a presentarsi (quando può)
nella sua poltrona d’onore al Celtic Park di Glasgow per assistere
alle partite dei suoi beniamini in maglia bianco verde a righe
orizzontali.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati
Rock Files Live! Black lives matter

La puntata di Mercoledì 29 luglio dei Rock Files Live! di LifeGate Radio è Black lives matter, interamente dedicata alla musica nera.

Come nasce un mito del prog

Passano pochi mesi e a Jon Anderson viene chiesto di entrare ufficialmente nella band che con la nuova formazione cambia anche il nome: i Mabel Greer’s Toyshop diventano gli Yes.

Il paracadute dei Coldplay

Chris come cantante, che si occupa occasionalmente anche del pianoforte, Jon al basso, Guy alla chitarra e Will alla batteria, nascono nel ’98 i Coldplay.

Cass & Moonie

A metà anni 60, Mama Cass accetta l’invito di John Phillips e dà vita alla vocal band più suggestiva della West Coast: The Mamas & The Papas,

Un esordio da Incubus

Dopo vari cambi di nome, hanno scelto di chiamarsi Incubus. Non hanno ancora la patente e cercano ingaggi in posti il più possibile vicino a casa.