Rock Files Today – 26 Aprile – Grace Slick

Oggi, 26 Aprile 1994 – Malibu, California Grace Slick, ex-cantante dei Jefferson Airplane, sta riposando sul bordo della piscina della sua villa. Da lontano scorge una figura sospetta.


Oggi, 26 Aprile 1994
Malibu, California
Grace Slick, ex-cantante dei Jefferson Airplane, sta riposando sul
bordo della piscina della sua villa.
Da lontano scorge una figura sospetta.
Si allarma, afferra una pistola e la punta diritta di fronte al
viso del malcapitato che scopre essere un poliziotto entrato nella
sua proprietà per controllare che tutto sia a posto.
La rockstar californiana è sotto stress: solo pochi mesi
prima la sua villa è bruciata e lei teme che, da un momento
all’altro, le possa succedere qualche altra disgrazia. La pistola,
per altro, è scarica. Ma il poliziotto si mostra
inflessibile: arrestata, la Slick deve scontare una condanna che
viene tramutata in 200 ore di servizi sociali.
Non è la prima volta che Grace finisce nei guai e sempre per
un rapporto difficile con i rappresentanti della legge. A
metà anni 70, infatti, viene arrestata altre due volte.
Prima litiga con uno della polizia stradale perché (dopo che
la macchina di Grace per un guasto stava bruciando) si avvicina e
le chiede candidamente cosa stesse succedendo: “Non lo vedi,
stronzo, che sto andando arrosto?”, le urla prima di venire portata
in prigione. Poi, mentre sta facendo colazione in un parco del
Marin County, leggendo un libro di poesie, viene nuovamente
avvicinata da un ranger che le chiede se è tutto ok:
“Prima che arrivassi tu, pezzo di merda, stavo benissimo”. Altro
arresto per insulto a pubblico ufficiale.
Il fatto più clamoroso rimane però quello datato
1969.
Approfittando dell’amicizia con la ex-compagna di classe del Finch
College Tricia Nixon (figlia dell’allora presidente Richard Nixon),
la Slick cerca di intrufolarsi alla Casa Bianca proprio in
occasione della festa degli ex-alunni della scuola. Grace è
con un amico, il leader radical Abbey Hoffman. Obiettivo dei due:
“correggere” il tè del presidente con una buona dose di
LSD.
Il piano non va in porto perché Hoffman, riconosciuto dalle
guardie, viene bloccato all’ingresso.

Articoli correlati
Rock Files Live! presenta: Lou, this is for you

Lunedì 13 gennaio prima puntata dell’anno per i Rock Files Live. Ezio Guaitamacchi e LifeGate presentano “Lou, this is for you”, una serata dedicata a uno degli artisti più importanti della storia del rock.

Rock Files Live! Alberto Radius

Nuovo appuntamento con i Rock Files Live! Sul palco del Memo Restaurant Music Club, ospite di Ezio Guaitamacchi, lunedì ci sarà Alberto Radius.

Rock Files Live! presenta L’Orage

Sul palco del Memo Restaurant Music Club lunedì per la puntata di Rock Files Live! L’Orage, che presenteranno il loro primo disco ufficiale L’Età dell’Oro.