Trampin’ – Patti Smith

Trampin’: registrato in presa diretta, che in pezzi come “Radio Baghdad” lascia spazio ai suoni dei bambini che giocano nelle strade distrutte dalla guerra.

Trampin’ – Patti Smith

trappin

Ecco il primo album di Patti su etichetta Columbia.
Album post 11 settembre e guerre in Iraq e Afghanistan.
La Smith sta ferma 4 anni, ma non per niente. Non sorprende infatti
che l’album sia politico ma non di certo didattico, la sua è
una voce dedita alla resistenza, resistenza umana molto più
che politica.
Un tempo si diceva che i Bardi fossero i portatori dei segreti
della società, la Smith si cala in questa parte di
cantastorie dei giorni nostri, celebrando quello che di unico e di
bello c’è ancora nell’America dei giorni nostri, prendendo
di mira chi cerca di distruggere questo in favore
dell’omogeneità e della sottomissione.
Un album registrato in presa diretta, ma che in pezzi come “Radio
Baghdad” lascia spazio ai suoni dei bambini che giocano nelle
strade distrutte dalla guerra.
Un misto di parole e musica, tutta poesia che fa leva
sull’autorità della parola, che poi è l’unica vera
autorità.

01. Jubilee
02. Mother Rose
03. Stride Of The Mind
04. Cartwheels
05. Gandhi
06. Trespasses
07. My Blakean Year
08. Cash
09. Peaceable Kingdom
10. Radio Baghdad
11. Trampin’

Articoli correlati
Twelve – Patti Smith

Si chiama “Twelve” la raccolta di classici del rock che hanno influenzato la carriera della grande interprete di “Because The Night”.

Patti Smith – Twelve

Nel 1975 esce HORSES. Oggi Patti Smith ritorna in tour portando con se 12 (Twelve) cover dei grandi classici del rock.

Le canzoni più belle dell’estate 2020 secondo LifeGate Radio

Per chi non avesse la possibilità di ascoltare LifeGate Radio in FM oppure online ecco una playlist con le canzoni che ci terranno compagnia durante questa estate. La lista sarà aggiornata periodicamente quindi provate a ripassare. La trovate anche su Spotify, sul nostro profilo LifeGate Radio.